22112017Headline:

Quasi mille firme per la legge rifiuti zero

rifiuti-elettroniciQuasi mille persone, quasi mille firme. Novecentoquarantadue (942) per la precisione. La sottoscrizione a sostegno della legge “Rifiuti zero”, organizzata dal coordinamento Diamocidafare, è stata un successo, almeno nella Tuscia. In tanti, in tantissimi, si sono recati a firmare negli otto centri di raccolta piazzati nella provincia: “Un risultato che ci soddisfa moltissimo”, commentano gli stessi attivisti. Nel dettaglio, il Firma day ha ricevuto ben 180 sottoscrizioni al banchetto di Viterbo, 120 a Corchiano, 170 tra Vetralla e Cura di Vetralla,  22 a Marta, 150 a Montefiascone, 150 a Sutri e 150 ad Oriolo Romano. Niente male considerato anche che domenica era la prima giornata di vera primavera, con molte famiglie che si sono dedicate alla classica gita fuori porta.

La legge, presentata in Cassazione il 27 marzo scorso, si propone attraverso una serie di passi legislativi, promozionali e ambientali, di ridurre nel giro di pochi anni l’impatto dei rifiuti sul territorio italiano. Un’iniziativa rivoluzionaria, specie in un periodo in cui la tematica è diventata pane quotidiano nel Paese, sia per episodi di cronaca sia anche per le massicce mobilitazioni popolari.

Il coordinamento viterbese non si ferma certo qui, e ha già in programma per questo giovedì, alle ore 18.30 a Tarquinia, un’altra tappa importante: alle ore 18.30 a Tarquinia, nella sala del consiglio comunale, si terrà un incontro con Massimo Piras, esperto in materia di rifiuti e primo promotore della legge Rifiuti zero. La raccolta di firme, comunque, continua anche a Viterbo, dove si può continuare a sottoscrivere all’ufficio relazioni con il pubblico (piazza del Plebiscito) oppure negli uffici del segretario generale del Comune in via Ascenzi, negli orari di apertura.

Per ulteriori informazioni è attivo il sito www.leggerifiutizero.it e l’indirizzo email diamocidarevt@gmail.com

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da