11122017Headline:

La domenica del villaggio

Rita Ciacci

Rita Ciacci

Ore 8.30, rassegna stampa. Dopo aver ottenuto una speciale deroga dalla Figc, Al Bano e Romina tornano a cantare insieme.

Ore 8.31. Inutile l’azione di disturbo, per far saltare tutto in extremis, da parte di un misterioso “Zio Giulio”.

Ore 11, ciclismo. Clamorosa indiscrezione da Oltralpe: il prossimo Tour de France potrebbe partire da Viterbo. “E’ l’unica città al mondo che, da sola, può vantare più rotonde di noi”, spiega l’organizzazione della corsa.

Ore 13. Finalmente risolto il problema campo per la Flaminia. La squadra giocherà le partite casalinghe della prossima stagione direttamente nel cortile di casa Ciappici. Polemiche.

Ore 15, tennis. Vasco Rossi a sorpresa finalista a Wimbledon: “Lo sanno tutti che l’erba mi fa andare al massimo”, ha commentato il rocker di Zocca.

Ore 17. Minacce viterbesi agli australiani del Sydney: “Se non venite in ritiro qui e sceglierete Jesolo, rischiate l’effetto boomerang”.

Ore 18. Dopo il bagno di folla nella sua giornata viterbese, Leonardo Bonucci si è preso una vacanza. Quando il riposo è di rigore.

Ore 19. Gli Special Olympics di nuoto. Le finali nazionali di basket giovanile. L’anno scorso Viterbo era stata nominata “città europea dello sport”, ma si vede che se ne sono accorti solo quest’anno.

Ore 21.30. A “Alle falde del KIlimangiaro”, su Rai tre, va in onda un suggestivo reportage da un territorio selvaggio e misterioso, senza strade e pieno di pericoli: la zona artigianale del Poggino.

 La perla della settimana: “Non voglio sponsor, non voglio niente in cambio. Prendo la Viterbese ed entro la fine del tuo mandato la porterò in serie B” (Le soavi parole di Piero Camilli al sindaco Michelini)

 L’addio. Ciao Rita, sei stata un punto di riferimento per tante ragazze che hanno imparato ad amare la danza grazie a te. E hai fatto tanto per lo sport viterbese. E a te, Marco, un abbraccio forte.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da