14122019Headline:

Rinasce l’Etrusca Capodimonte

capodimonte calcio

Dopo il più classico degli anni sabbatici l’Etrusca Capodimonte decide di ripartire. E lo fa nel migliore dei modi. Dal prossimo settembre infatti, in occasione tra l’altro del decennale dalla nascita dell’associazione sportiva dilettantistica, il calcio tornerà in pianta stabile sul rettangolo in erba denominato “San Lazzaro”.
Sono bastate un paio di riunioni, una sorta di rimpatriata tra vecchi amici, per riportare il giusto entusiasmo e la voglia di rimettersi in corsa. Con un progetto, tra l’altro, dedicato quasi esclusivamente ai giovani residenti. Che si concretizzerà in ben tre campionati. Rimangono in pianta stabile la categoria Pulcini e gli Amatori Afiaca. Lo zoccolo duro odierno invece (che poi ad oggi milita proprio nell’Afiaca) sarà dirottato su una Terza categoria. “Il titolo era in stand by – dice lo storico presidente Giuseppe Iaschi – Non lo avevamo riconsegnato alla Figc, la matricola era solo congelata. Da parte nostra non c’era nessuna intenzione di appendere gli scarpini al chiodo. Ci siamo seduti con la dirigenza di sempre più qualche nuovo innesto, ed dopo quattro chiacchiere ci si è trovati subito d’accordo. L’Etrusca si rinnova. È pronta per la Terza. Ha voglia di ricominciare a girare per la provincia. Ci stiamo già lavorando”.
La notizia è stata colta con estremo piacere da parte di tutto il paese. Anche l’amministrazione comunale (nonostante sarà inevitabilmente soggetta a rimpasto, per via delle elezioni di fine maggio) si è detta felice nel poter rivedere i propri ragazzi impegnati in una competizione importante. Anche perché ad oggi, intorno al bacino vulcanico di Bolsena, sono pochissime le realtà che schierano giocatori autoctoni. “Abbiamo a disposizione un campo che pochi altri possono permettersi – prosegue Iaschi – più l’area del calcetto e quella del tennis. In più c’è il bus, lavanderia e spogliatoi sui quali abbiamo investito molto. Non si poteva bruciare tanto. Anche perché l’entusiasmo della stagione in corso promette molto bene in chiave futura. Ringrazio Vincenzo Valiserra, Mirko Crisostomi, Rossano Pesci, e tutti quelli che da sempre si fanno in quattro per il Capodimonte. Grazie a loro e a forze fresche torneremo a divertirci”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da