25052022Headline:

”Dimettermi? Non ci penso proprio”

Il sindaco Michelini replica all'opposizione: ''Ho un programma da rispettare per tutto il mandato"

Il sindaco Leonardo Michelini

Il sindaco Leonardo Michelini

Se la forza di un esercito si misura dai tempi di reazione (mobilitazione, schieramento, attacco), allora quella di Leonardo Michelini è un’Invincibile armata. Un’Armata magari un po’ meno rossa dopo quello che è successo ieri in consiglio comunale, con la sinistra del Pd che gli ha giocato un brutto scherzetto mantenendo il numero legale e facendo asse con la minoranza, ma comunque un’armata pronta. Pronta a reagire alle accuse dell’opposizione, alle richieste di dimissioni, ai commenti sapidi.

Così, a venti minuti dalla fine della conferenza stampa dei Buzzi e dei Santucci e degli Ubertini, il sindaco convoca la stampa nella stessa stanza – quella delle riunioni di giunta, ormai una situation room in stile Pentagono – dove poco prima erano seduti, appunto, i suoi avversari. Insieme a Michelini, i fidatissimi assessori Barelli, Delli Iaconi e Saraconi. Lui, il padrone di casa, va come un treno: ”Dimettermi? Ma non scherziamo – dice – Non ci si può dimettere perché lo chiede l’opposizione, semmai qualora non si riesca a mantenere l’impegno preso coi cittadini. Io, meno di un mese fa, ho presentato il programma per la seconda parte di mandato, è stato approvato all’unanimità, quello è il mio riferimento, le cose che dobbiamo fare. Il resto sono soltanto parole. La richiesta di dimissioni la rispedisco al mittente, con tanti auguri”.

CONTINUA SU WWW.VITERBONEWS24.IT

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da