10082022Headline:

Unitus-Ruffini, amore a prima vista

Alternanza scuola lavoro: lezione del rettore agli studenti dello scientifico

I ragazzi del liceo scientifico "Ruffini" impegnati nel progetto "Alternanza scuola lavoro"

I ragazzi del liceo scientifico “Ruffini” impegnati nel progetto “Alternanza scuola lavoro”

Auditorium dell’Università della Tuscia a S.Maria in Gradi gremito per l’incontro tra il Liceo Scientifico “Paolo Ruffini” di Viterbo e l’Ateneo. I ragazzi delle ultime classi partecipano al progetto “Alternanza Scuola Lavoro” che prevede seminari presso l’Università della Tuscia durante i quali i giovani vengono a conoscenza delle possibilità di sbocchi occupazionali. Questa volta è stato lo stesso rettore Alessandro Ruggieri ad intrattenere gli studenti del “Ruffini” che erano accompagnati dalla dirigente scolastica Maria Antonietta Bentivegna. Erano presenti anche il direttore generale dell’Università della Tuscia Alessandra Moscatelli e alcuni docenti.

Il rettore ha illustrato varie attività che gli studenti devono svolgere nelle proprie sedi scolastiche e poi ha parlato della realtà imprenditoriale nella quale si possono sviluppare i progetti soprattutto dei giovani. Ha spiegato come si fa impresa, l’importanza dell’innovazione tecnologica e non solo, la realtà socio-economica presentando poi quali siano le opportunità offerte da spin-off e start-up. L’Università della Tuscia ha sottoscritto una convenzione con il liceo scientifico “Paolo Ruffini”, così come con altri istituti superiori della provincia di Viterbo, proprio su questo progetto e cioè l’alternanza scuola lavoro prevista dai programmi ministeriali. La visita degli studenti del liceo scientifico viterbese non è che uno degli appuntamenti tra istituti superiori e Università: un altro incontro si è già svolto con gli studenti di Civita Castellana.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da