02032021Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, teatro, cultura e altro ancora...

CRONACA

Bagnaia, torna a splendere lo stemma dei Barberini

bagnaia stemma 1 bagnaia stemma 2Un altro pezzetto della storia di Bagnaia riprende vita grazie all’impegno e alla dedizione dell’Associazione Amici di Bagnaia-arte e storia che dedica la propria attività alla riscoperta e conservazione del patrimonio artistico e culturale paesano. Lo stemma del Casato Barberini, posto sulla prima metà della storica Torre cilindrica di Bagnaia, ormai rovinato dai tanti secoli di intemperie, aveva perduto una delle tre api, simbolo della dinastia Barberini. Lo stemma fu posto nella attuale posizione dalla comunità bagnaiola a ricordo del Cardinal Antonio Barberini che fu signore di Bagnaia dal 1632 a 1646. Grazie ad un attento studio delle due api ancora esistenti, il maestro Vincenzo Sambuci, valente artista nella lavorazione del peperino, ha riprodotto fedelmente il simbolo mancante e, con l’aiuto tecnico della ditta Fratelli Koci, l’antico stemma è ritornato alla sua abituale bellezza per essere apprezzato e fotografato dai tanti turisti che con la bella stagione si avvicenderanno nella visita di Bagnaia.

Domani su Rai1 la messa dalla Santa Rosa: attenzione ai divietisanta_rosa_basilica

Domani, a partire dalle 10,55, avrà inizio il collegamento con Rai 1 per la Messa dalla basilica di Santa Rosa. Per consentire il regolare svolgimento delle riprese televisive, a partire dalle 8 di oggi fino alle 12 di lunedì, sarà vietata la sosta in via Santa Rosa e su largo Facchini di Santa Rosa. Si ricorda che la Messa sarà officiata dal vescovo di Viterbo Lino Fumagalli, in occasione della 53esima Giornata mondiale di preghiera per le Vocazioni. La Messa sarà sottotitolata, per i non udenti, alla pagina 777 di Televideo Rai, sarà trasmessa in tutto il mondo su Rai Italia, il canale internazionale Rai, nel programma Cristianità. Per i fedeli che desiderano partecipare alla santa Messa, l’ingresso in basilica è consentito fino alle 10,30.

Viterbo, domande per i soggiorni climatici

soggiorni climaticiAncora qualche giorno per presentare la domanda per i soggiorni climatici organizzati dall’assessorato alle politiche sociali. Nell’ambito delle iniziative a favore di persone ultrasessantenni e nonni accompagnati da nipoti di età non superiore ai dieci anni, residenti nel territorio comunale, il Comune di Viterbo organizza quattro soggiorni climatici (3 marini e uno montano), per circa 200 persone. Le domande potranno essere presentate da persone con ISEE standard non superiore a 15mila euro. Si precisa che le quote di partecipazione al soggiorno prescelto dovranno essere versate interamente dagli utenti, nei termini e con le modalità indicate nel modulo allegato alla domanda di partecipazione. “Torna un appuntamento molto atteso – sottolinea l’assessore alle politiche sociali Alessandra Troncarelli -. Quello dei soggiorni climatici estivi rivolti ai nostri concittadini ultrasessantenni, ma anche ai nostri piccoli viterbesi. Quest’anno, infatti, per la prima volta, abbiamo voluto coinvolgere in questa iniziativa anche i nipoti. I soggiorni nelle località individuate, indipendentemente dalla destinazione, dovranno rappresentare l’occasione ideale per una sana socializzazione intergenerazionale”. L’assessore Troncarelli si sofferma inoltre su un altro importante aspetto. “L’amministrazione, compatibilmente con le risorse economiche a disposizione, cercherà di sostenere questa iniziativa di grande valenza sociale. Abbiamo volontariamente inserito una fascia economica di riferimento per consentire la partecipazione a coloro che hanno un ISEE non superiore ai 15 mila euro. Inoltre, abbiamo previsto la possibilità di un parziale rimborso delle spese e, nei casi di particolare disagio economico, la totale copertura della somma da parte del Comune”. I moduli previsti per le domande sono in distribuzione presso i centri polivalenti del territorio comunale, ovvero: La Pila (via della Pila 22), Pilastro (via Cristofori 8), Pianoscarano (via dei Vecchi 19/b), Santa Barbara (via Porsenna), Sacrario (piazza dei Caduti 19), Bagnaia (piazza XX Settembre 6), Fastello (via Santa Lucia 5), La Quercia (via Campo Graziano), San Martino al Cimino (via L. Cadorna 2). Le domande di partecipazione potranno essere consegnate a mano nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12 e nei giorni di martedì e giovedì dalle 15 alle 16,30, presso il settore servizi sociali, segreteria amministrativa, via del Ginnasio 1, entro il prossimo 22 aprile. Per ulteriori informazioni: 0761 348 585 – 0761 348 591.

On line la nuova edizione del Gr Unitus

E’ sul sito dell’Università la nuova edizione del GR UNITUS all’indirizzo https://www.spreaker.com/user/radio-unitus/gr-unitus-edizione-del-15-04-2016. In questa edizione si parla dell’alimentazione degli astronauti, del ciclo di seminari sulle riforme amministrative tenutosi al Distu. Attenzione poi su un incontro a cura del Disucom,  che ha visto protagonista il professor Antonio Giardina, nell’ottica della Terza Missione dell’Università. Ancora la festa universitaria, per concludere con le iniziative del Centro universitario sportivo.

Tarquinia, l’assessore Celli all’inaugurazione del Certame Cardarelliano 

L’assessore alla pubblica istruzione Sandro Celli ha partecipato all’inaugurazione della seconda edizione del Certame Cardarelliano, organizzato dall’IIS Vincenzo Cardarelli. L’assessore Celli ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale, sottolineando come “la manifestazione sia diventato un importante evento culturale della città, in grado di far incontrare tanti studenti di diverse realtà scolastiche che, nel nome del poeta Vincenzo Cardarelli, hanno la possibilità di conoscersi e condividere le loro esperienze. Un grazie va ai docenti del Cardarelli che svolgono un lavoro straordinario con i nostri ragazzi”.

Gli addetti militari esteri in visita alla Smamsmam 2

Una delegazione del Corpo degli addetti militari esteri accreditati presso il Governo della Repubblica, guidati dal tenente colonnello dei carabinieri Nicola Losacco dello Stato Maggiore Difesa, Reparto Informazioni e Sicurezza, ha effettuato una visita alla Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare presso il Comando Aeroporto di Viterbo. La visita rientra nell’ambito di una serie di attività collettive organizzate a favore degli Addetti Militari e delle relative consorti. Al loro arrivo i 29 Addetti Militari, alcune consorti e gli accompagnatori dello Stato Maggiore Difesa, sono stati accolti dal Comandante della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare e dell’ Aeroporto di Viterbo, Col. Paolo Briancesco ed accompagnati al Circolo Ufficiali per un saluto di benvenuto.

smam 1Successivamente, mentre le consorti hanno effettuato una visita culturale alla città di Viterbo,  la delegazione degli Addetti militari si è trasferita presso la Sala Sparviero dove il Comandante, alla presenza del suo staff, ha tenuto un briefing conoscitivo attraverso il quale ha illustrato il funzionamento, l’organizzazione e le peculiarità del Reparto, soffermandosi principalmente sugli aspetti formativi e sull’iter didattico dei Corsi per Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare. A seguire si è tenuta la visita alle installazioni del Reparto, in particolare il Polo didattico Leonardo, cuore pulsante della Scuola, gli impianti sportivi, il simulatore di tiro ed il Poligono. Nel corso della visita, gli Addetti Militari hanno avuto anche l’occasione per soffermarsi sulle prove per il giuramento solenne del 18° Corso Normale del prossimo 20 aprile, alle quali stavano partecipando gli allievi in istruzione. La visita si è conclusa nel primo pomeriggio con la consegna del crest e la firma dell’albo d’onore da parte del ten. col. Nicola Losacco e del Capitano di Vascello della Marina Militare Brasiliana, Paulo Renato Rohwer Santos, in rappresentanza del Decano degli Addetti Militari Esteri. Nell’occasione sia il Capo Delegazione che il Cap. di Vascello Rohwer Santos, nell’esprimere il loro vivo ringraziamento per la calorosa accoglienza loro riservata, hanno espresso parole di apprezzamento e stima per l’attività svolta dalla Scuola.

La start up “Tatuaggi interattivi” premiata a Medioera

start up 2Continuano a mietere successi i piccoli innovatori dell’Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli di Tarquinia, protagonisti della Startup Night di Medioera, il Festival della Cultura Digitale. Jessica Leanza e Martina Gufi sono state insignite del premio Luigi Fantappié, per il progetto “Tatuaggi interattivi”, che ha già vinto la Startupper School Jam di Viterbo e ricevuto la menzione speciale del contest finale a Roma dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.start up 1

Soddisfazione dal partner tecnologico dell’iniziativa, la start up innovativa Skylab Studios, dove gli studenti dell’istituto stanno sviluppando le loro idee nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro. “Metteremo a disposizione le nostre risorse per prototipare e realizzare i primi 10 tatuaggi interattivi – ha annunciato il CTO di Skylab Studios Alfonso Giacchetti -, con l’obiettivo di accelerare la realizzazione dell’idea”. “La cultura d’impresa – ha commentato la preside dell’Istituto, Laura Piroli – rappresenta un ambito di competenza utile per i ragazzi e un territorio ancora in gran parte inesplorato nei percorsi didattici tradizionali”. Ecco perché l’azienda e la scuola hanno manifestato l’intenzione di creare una società per dare vita ad una sorta di “baby-startup”, unica nel suo genere, una factory per l’ideazione e la creazione anche di altre idee già in cantiere.

EVENTI

Intenso week end a Ronciglione

ronciglione BANDA ALCEO CANTIANICome d’abitudine, il fine settimana di Ronciglione si riempie di eventi, questa volta colorati dalla musica, con la Banda Cittadina “Alceo Cantiani” del maestro Fernando De Santis in trasferta a Viterbo. Oggi, alle 18 all’Auditorium di S. Maria in Gradi a Viterbo si concluderà l’XI stagione concertistica pubblica dell’università della Tuscia. Il programma proposto per la chiusura dell’attuale stagione prevede note composizioni originali per banda, ma anche pagine sinfoniche del grande repertorio classico, come la wagneriana Cavalcata delle Valchirie o la Sinfonia della Norma di Bellini e ancora celeberrime colonne sonore come quella di John Williams per il film Star Wars. Sempre oggi, al Teatro Comunale “Ettore Petrolini” di Ronciglione, teatro e danza si incontrano sul palco per la prima nazionale de Le Notti Bianche, ispirato al romanzo di Fedor Dostoevskij. Romanzo breve sentimentale del periodo giovanile (1848) ma ancora molto attuale, ambientato a San Pietroburgo, ha ispirato il film omonimo di Luchino Visconti e il film “Quattro notti di un sognatore” di Robert Bresson. In scena, Barbara Bracci e Simone Balletti, con la regia di Marco Paoli. Alle 17, infine, presso il Museo della Ferriera Vecchia, in via delle Cartiere, nel contesto della mostra personale di scultura di Rinaldo Capaldi, si svolgerà l’installazione artistica “COME FERRO VIVO”, dal forte coinvolgimento sociale, sul dramma dei migranti: dalle ore 17.00 alle ore 18.00 circa interverranno, con racconti e testimonianze dirette, alcune persone coinvolte in prima linea su questa tematica; è prevista anche la partecipazione del giornalista di portata internazionale, Giuseppe Carrisi. La mostra ha il patrocinio del Comune di Ronciglione e della Biblioteca comunale Romolo Bellatreccia e terminerà il 25 aprile. Ingresso libero.

Cinema nella Biblioteche, a Vignanello “La bella gente”LA BELLA GENTE - 03

Prosegue la programmazione di Cinema nelle Biblioteche, dopo la proiezione a Vignanello del documentario Bella e perduta di Piero Marcello dedicata agli studenti del Liceo Artistico Midossi, oggi sarà proiettato il film di Ivano De Matteo “La bella gente”. Il film, presentato al festival di Torino e tornato vincitore dal festival di Annecy, approda alla biblioteca di Piazza della Repubblica di Vignanello con il progetto Cinema nelle Biblioteche organizzato dall’Anac e sostenuto dalla Regione Lazio. L’appuntamento è alle 17.30, dopo la proiezione sarà presente il regista Ivano De Matteo per il dibattito con il pubblico.

Alla Parrocchia del Murialdo si parla di immersioni

Oggi alle 17,30  il BLUE & BLUE Diver Club di Viterbo  sarà ospite presso la sala-teatro della Parrocchia del Murialdo di Viterbo per illustrare alla comunità locale le proprie attività ludico-sportive in ambito subacqueo e non. Verranno proiettati dei video riguardanti il mondo sommerso e saranno trattati con le persone presenti alcuni argomenti riguardanti la salvaguardia dell’ambiente. Il BLUE & BLUE Diver Club e’ una associazione sportiva dilettantistica subacquea affiliata alla Libertas – CONI con sede a Viterbo in Viale IV novembre n. 14/16. L’evento è totalmente gratuito ed è rivolto alle famiglie e alle nuove generazioni.

Il congresso regionale della Acli a San Martino al Cimino

Oggi, alle 9,30, presso il Balletti Park Hotel a San Martino al Cimino,XIII congresso delle Acli del Lazio che avrà come titolo: “Lavoro, Welfare e Giustizia Sociale”. Apre i lavori Alessandra Bonifazi, presidente delle Acli del Lazio. Saranno presenti anche i presidenti delle Acli di Roma, Frosinone, Viterbo, Latina e Rieti, rispettivamente Lidia Borzì, Gianrico Rossi, Sanzio Patacchini, Maurizio Scarsella e Luigi Emidio Salini. Per maggiori informazioni / iscrizioni online consultare il sito: http://www.cavalieridelsoccorso.it. e-mail: segreteria@cavalieridelsoccorso.it, caposervizio@cavalieridelsoccorso.it – Cell.:331.2994922

POLITICA

Sberna: “Telecamere, finalmente ascoltate le nostre richieste”

sbernaDalla consigliera comunale Antonella Sberna riceviamo e pubblichiamo: “Insistere e resistere. E alla fine i risultati sembrano arrivare, anche se la montagna ha partorito un topolino.  Con cauto ottimismo ci sentiamo di dichiarare che le varie interrogazioni, le mozioni in commissione, le continue sollecitazioni finalizzate all’installazione di ulteriori dispositivi di videosorveglianza da noi presentate per garantire una maggiore sicurezza ai cittadini abbiano fatto breccia. Non è chiaro quali risorse saranno impegnate e da dove proverranno ma auspichiamo che la collocazione delle nuove telecamere avvenga in tempi certi. Confidiamo che la presa di coscienza da parte dell’amministrazione Michelini sulle situazioni di insicurezza e degrado in cui versano alcune zone della città sia reale e non si debba annoverarla nell’elenco dei meri annunci. Prendiamo atto, dunque, della buona volontà dichiarata ma continueremo a vigilare perché notiamo che le zone periferiche, oltre le mura, restano ancora abbandonate e quindi vigileremo con attenzione affinché agli annunci corrispondano fatti concreti”.

CULTURA

Doppio appuntamento al Consorzio Biblioteche

alessandra pioselli 1 alessandra pioselli

Doppio appuntamento oggi alla Biblioteca Consorziale (entrambi alle 17,30).

Alessandra Pioselli, direttrice dell’Accademia di Belle Arti “G. Carrara” di Bergamo presenta il volume “L’arte nello spazio urbano” durante gli incontri dedicati alle visioni della città. Pubblicato dalla prestigiosa casa editrice Johan & Levi, il libro descrive l’esperienza italiana dal 1968 ad oggi. Cosa hanno in comune il rapporto dello spazio con il 1968? Alessandra Pioselli, critico e curatore d’arte contemporanea, esplora la dimensione espressiva dell’arte nello spazio urbano proprio a partire da questa storica e simbolica data, a partire dalla quale annoda i fili della via italiana all’arte pubblica.  Johan & Levi Editore, fondata nel 2005 da Giovanna Forlanelli Rovati, è una tra le più attive e riconosciute case editrici indipendenti italiane nel settore delle Arti e con questo saggio di Alessandra Pioselli prosegue la sua missione di scandagliare territori vecchi e nuovi nella storia dell’arte e delle idee.

guido mazzoni 1 guido mazzoniCome interpretare il presente? Il poeta, filologo e critico letterario Guido Mazzoni tenta di analizzare il presente sulla scorta delle riflessioni dei più noti critici della scuola di Francoforte (Walter Benjamin e Adorno) attingendo anche dalla dimensione psicanalitica di Lacan e della coppia Deleuze e Guattari. Tra le molte dimensioni indagate dal brillante studioso – professore di Teoria della letteratura all’Università di Pisa – vi sono quella sociologica, antropologica e letteraria, sulla quale torna molte volte, pescando da Pasolini come da T.S.Eliot. Mazzoni oltre ad essere stato invitato a insegnare in molte università prestigiose di tutto il mondo (dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna, passando per la Francia e l’Inghilterra) ha anche scritto alcuni saggi fondamentali di critica letteraria quali “Sulla poesia moderna” e “Teoria del romanzo”, pubblicati entrambi dalla casa editrice Il Mulino. L’incontro è in programma nella Sala Conferenze Vincenzo Cardarelli e sarà presentato da Daniel Catte, coordinatore del circolo Libertà e Giustizia Alto Lazio.

A Nepi documentario sulla Via Amerina

locandina16aprilewebOggi alle 17,30 nei locali del Museo Civico di Nepi sarà proiettato il documentario “Natura e poesia. Le valli falische attraversate dalla Via Amerina”. Il filmato guida lo spettatore alla scoperta delle valli del territorio falisco nell’area che comprende i comuni di Castel Sant’Elia, Nepi e Civita Castellana; luoghi caratterizzati dalla presenza delle forre, profondi burroni immersi nella vegetazione, su cui si affacciano grotte abitate sin dalla preistoria, sepolture rupestri e anfratti utilizzati in seguito come rifugio dagli anacoreti. Questi panorami selvaggi attraversati da corsi d’acqua furono cari a molti viaggiatori del Gran Tour  e affascinarono artisti e poeti come Goethe, Corot, Turner e D’Azeglio. Immersi in questi paesaggi a circa 30 minuti da Roma, questi siti con piccoli borghi medievali, edificati su resti di antichi insediamenti, chiamano visitatori e ospiti speciali, amanti del silenzio e della natura, in un luogo rimasto intatto da sempre. Sarà presente il regista ed autore del soggetto, Francesco Madonna. Al termine della visione, incontro con l’autore. A seguire, i presenti potranno degustare vini gentilmente offerti dall’azienda “Tenuta Ronci di Nepi”.

TEATRO

A Tuscania in scena Michela Andreozzilocandina tuscania

A Rivellino di nuovo una protagonista femminile per il penultimo spettacolo della stagione. A salire sul palco di Tuscania, oggi alle 21, la giovane e talentuosa attrice romana Michela Andreozzi nello spettacolo “Ti vuoi mettere con me? L’amore al tempo delle mele”. La briosa artista, insieme a Giorgio Scarselli e Paola Tiziana Cruciani che cura anche la regia, torna in un nuovo viaggio indietro nel tempo e, precisamente, ai tempi adolescenziali in cui si vivono le tragiche, irresistibili e divertentissime prime conseguenze dell’amore. Accompagnata dalle musiche dal vivo di Alessandro Greggia, Michela Andreozzi, attraverso i suoi ricordi e i suoi personaggi, rievoca un periodo magico ma, allo stesso tempo, disastroso per le insicurezze, le paure ed i problemi che sembrano insormontabili. Per info su biglietti e abbonamenti Ticketitalia.com, oppure Underground a Viterbo. Al botteghino del teatro il martedì, giovedì, sabato h.10-13; il mercoledì, il venerdì, sabato h.16-19 e tre ore prima di ogni spettacolo. Infoline  800912908 Tel.: 3939041725 – 335474640. www.arspettacoli.com Fb: https://www.facebook.com/arspettacoli

SPORT

Baseball, riprendono i campionati per il Montefiascone

baseball 2Domani torna in campo la serie C del Montefiascone baseball. Dopo uno stop di due settimane dovuti all’uscita dalla Coppa Italia, riprende l’attività agonistica della prima squadra. Il campionato si articola su incontri di andata ritorno e seconda andata, per permettere alle società di effettuare più incontri e far fare esperienza ai ragazzi. Oltre alla squadra montefiasconese, il girone è composto dai Lupi Roma, S.S. Lazio, Venatores Nettuno appartenenti alla regione Lazio, più i Jolly Roger 2 e Red Jack Baseball di Castiglione della Pescaia (GR).  Sul diamante casalingo, i ragazzi di Fabio Vaselli e Pietro Carletti affronteranno i Lupi Roma. La formazione capitoline è una conoscenza dei falisci, affrontata e battuta già nella prima fase di Coppa Italia. Si comincia alle 15,30 presso il campo comunale “G.Porroni”. Oggi giocano le squadre giovanili: i Cadetti, sul diamante amico, affrontano i pari età del Nettuno Elite. Partita veramente ostica, come lo sono quelle contro tutti  i nettunesi, ma i ragazzi si sono ben preparati, anche se la mancanza di Cristian Lombardi, lanciatore e mazza potente, dovuta ad un intervento chirurgico al ginocchio, si farà sentire. In dubbio anche Paolo Crocetti e Vasco Ginebri. La rosa a disposizione del manager Vaselli: Blanco Simone, Brachini Gabriele, Crocetti Paolo, Curreri Alessio, Ginebri Vasco, Lombardi Cristian, Morelli Cristian, Morini Jacopo, Vaglio Francesco ed i due giovanissimi Carletti Michele e Senzaquattrini Riccardo. La partita avrà inizio alle 17. In trasferta a Roma, contro la S.S. Lazio, i Giovanissimi. Marco Marianello, manager della squadra, dopo le due sconfitte subite, ha voluto intensificare gli allenamenti, con l’aggiunta del terzo. “I miei ragazzi non sono ancora consapevoli delle proprie potenzialità e potranno acquisirle solo giocando ed allenandosi.  Inoltre al nucleo dello scorso anno, abbiamo affiancato ragazzi alla prima esperienza e dobbiamo rendere questo innesto il più proficuo possibile, anche se richiederà lavoro e tempo”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da