19022020Headline:

Stella Azzurra, le chiavi della regia a Ingrillì

Il ventenne play romano arriva dal San Paolo Ostiense: ottima carriera giovanile

Francesco Ingrillì, neo play maker della Stella Azzurra

Francesco Ingrillì, neo play maker della Stella Azzurra

Un altro tassello nel mosaico della Stella Azzurra versione 2016-2017. Arriva infatti in casacca biancostellata il (quasi) ventenne play maker romano Francesco Ingrillì che ha disputato l’ultima stagione in serie C Gold con la maglia del San Paolo Ostiense (quarto posto in classifica e disputando anche con l’Under 20 la Fase Interzona a Napoli. Il neo regista prende il posto di Marco “Bamba” Giancarli, rientrato alla Stella Azzurra Roma, società proprietaria del cartellino.

Ingrillì vanta a livello giovanile una carriera di tutto rispetto: tra il 2007 e il 2009 conquista molti titoli e riconoscimenti di miglior giocatore sia al torneo di Contigliano che al torneo nazionale di Bracciano, vincendo il Jamboree di Sanremo con la maglia della rappresentativa del Lazio. Quando è ancora tredicenne gioca con ottimi risultati nella squadra Under 15 di Eccellenza della Polisportiva Palocco (club in cui è cresciuto cestisticamente) dove vince il campionato regionale. Nel 2011 il trasferimento al San Paolo Ostiense dove disputa per tre anni i campionati Under di Eccellenza. Nella stagione 2013/2014 viene promosso in C Gold e vince, con l’Under 19, le finali nazionali di Grado ed il titolo di miglior giocatore del Torneo. L’anno successivo conquista il “Premio Basketincontro” quale miglior giocatore Under 21 del campionato C Gold e raggiunge il prestigioso traguardo della convocazione al raduno della Nazionale Under 19.

Umberto Fanciullo, riconfermato coach della Stella Azzurra

Umberto Fanciullo, riconfermato coach della Stella Azzurra

Una carriera, dunque, ricca di diverse soddisfazioni a livello nazionale che l’anno scorso rischiò di essere compromessa a causa di un grave incidente stradale che lo ha tenuto fermo per 4-5 mesi. Alla ripresa, comprensibilmente complicata, un ottimo campionato in serie C Gold con il San Paolo Ostiense. Nell’ambiente è considerato unanimemente uno dei giovani più promettenti e validi nel suo ruolo dove troverà sicuramente Andrea Meroi e probabilmente anche Giulio cianci, per il quale la riconferma nel roster viterbese sembra abbastanza probabile.

La Stella Azzurra continua intanto a sondare il mercato per due lunghi, uno dei ruoli più delicati. Contatti tanti ma al momento non ci sono conclusioni. Peraltro di tempo a disposizione ce n’è ancora parecchio e quindi i passi possono essere ponderati con attenzione. Infine, sembrano a buon punto le trattative con Siena per trattenere un altro anno a Viterbo Riccardo Rovere; come pure non  sono affatto tramontate le possibilità che Fabio Marcante rimandi ulteriormente il momento di appendere definitivamente al chiodo le fatidiche scarpette (numero 48 e anche più). Niente da fare per Giotto Mathlouthi: l’anno prossimo giocherà in A2 a Latina.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da