19062018Headline:

L’isola Bisentina torna visitabile

Dopo decenni, apertura straordinaria durante le Giornate di Primavera del Fai

Luftbild von der Insel Bisentina im Lago di Bolsena, Italien.

Luftbild von der Insel Bisentina im Lago di Bolsena, Italien.

”Ce l’abbiamo fatta, finalmente”. Tirano un sospiro di sollievo gli instancabili operai, il primo cittadino di Capodimonte, la famiglia Rovati e gli uomini del Fai. L’Isola Bisentina, dopo decenni, sarà di nuovo visitabile. Un’ottima notizia che vede realizzarsi uno dei più grandi desideri espressi nella Tuscia in questi ultimi anni: far tornare fruibile a tutti il gioiello più prezioso del lago di Bolsena.

È stata una corsa contro il tempo quella degli operai ingaggiati dalla famiglia Rovati, nuova proprietaria dell’isola da qualche mese, per la messa in sicurezza dei giardini e dei costoni della Bisentina. Opere straordinarie di sistemazione e manutenzione del verde necessarie a consentire a turisti e visitatori di mettere di nuovo piede sull’isola senza correre alcun pericolo.

I lavori sono andati avanti senza sosta nonostante le pessime condizioni meteo degli ultimi tempi che tuttavia ne hanno rallentato il passo. In mente però sempre un obiettivo preciso: le Giornate di Primavera del Fai, sabato 24 e domenica 25 marzo. L’occasione perfetta per riportare sull’isola, piccolo fazzoletto di terra del lago di Bolsena ricchissimo di storia, architettura e natura, l’interesse dei turisti.

”Nella conferenza stampa in programma il 15 marzo a Capodimonte – annuncia il sindaco Mario Fanelli – spiegheremo tutti i dettagli di questa apertura straordinaria. Un evento che ci emoziona e ci rende davvero fieri. La visita sull’isola Bisentina è organizzata interamente dal Fondo Ambiente Italiano in occasioni delle tradizionali date che celebrano l’arrivo della primavera”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da