24052024Headline:

Slot mob contro il gioco d’azzardo

Anna Rita Giaccone

Anna Rita Giaccone

Semplici cittadini, associazioni di volontariato, operatori socio sanitari e enti pubblici. Tutti in piazza per dire no alle slot machine. Si terrà oggi pomeriggio a piazza delle Erbe, a partire dalle ore 17, il raduno dei sostenitori della battaglia contro la ludopatia. Uno slot mob, così lo si è voluto chiamare, che terminerà a piazza fontana grande al termine di un corteo simbolico del quale faranno parte anche numerosi ex giocatori d’azzardo accompagnati dai loro familiari.

L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione Polis nell’ambito del Festival del volontariato che si sta svolgendo in questi giorni nella città dei papi. Al raduno hanno dato il loro contributo fattivo anche la consulta del volontariato, la Ausl e il Comune di Viterbo.

“Invito tutti i cittadini a partecipare al successo della manifestazione – commenta il dirigente del Sert dell’azienda sanitaria locale, Anna Rita Giaccone – e a intervenire a piazza delle Erbe perché c’è bisogno di mobilitarsi contro un fenomeno, quello delle slot machine, che è diventato in pochissimo tempo oggetto di dipendenza per molti giocatori. Persone che, loro malgrado, sono rimaste intrappolate nella rete del gioco compulsivo, forse ammaliate dal suono e dalle luci multicolori delle impietose macchine. Il gioco d’azzardo sta mietendo un numero sempre più crescente di vittime. Le famiglie dei giocatori sono stanche di stare di stare a guardare impotenti il loro congiunto cadere sempre più in basso, fino a perdere a volte perfino la casa se non riescono a fermarlo in tempo. Per questo hanno deciso di intervenire in piazza per dire insieme a tutte le persone sensibili a tale problema no alle slot e al gioco d’azzardo”.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da