25062024Headline:

Una lezione sulla donazione d’organi

Fernando Ricci

Fernando Ricci

Al festival del volontariato, in corso di svolgimento a Viterbo, si è parlato anche di donazione di organi e tessuti. Approfittando, infatti, dello spazio messo a disposizione dal Comune e dalla consulta comunale del volontariato, la Ausl ha incontrato numerosi studenti del liceo classico Mariano Buratti e del liceo pedagogico viterbese per rafforzare il dialogo in corso da anni con i giovani della Tuscia e per riaffermare l’importanza della donazione. Un gesto che, davvero, può contribuire a salvare delle vite umane.

Graditissimo ospite d’onore dell’incontro, moderato da Mario Quintarelli, è stato il professor Paolo Coccheri, fondatore delle Ronde della carità e della solidarietà: associazione di volontariato presente in 70 città italiane, 6 europee e 2 africane.

Al festival del volontariato la Ausl ha voluto offrire una panoramica esaustiva di tutte le attività che vengono svolte in azienda a sostegno della donazione. Al termine dell’intervento introduttivo del direttore sanitario di Belcolle Giuseppe Cimarello, si è rivolto ai ragazzi il direttore della Nefrologia e dialisi, Sandro Feriozzi, che ha parlato delle azioni di preparazione al trapianto di reni svolte in ospedale. Il direttore dell’Ostetricia e ginecologia, Giorgio Nicolanti, si è poi soffermato sulla donazione del cordone ombelicale e sul percorso che porta a conservare le cellule staminali nella banca regionale di riferimento. L’oculista Giovanni Lo Monaco ha infine evidenziato l’importanza della donazione delle cornee, mentre Gabriele Mandarello del Servizio immunoematologico e trasfusionale ha parlato della donazione del sangue e degli emocomponenti.

“Confrontarci con gli studenti del Viterbese – spiega Fernando Ricci, coordinatore Donazione organi e tessuti della Ausl di Viterbo presente all’iniziativa – è una delle nostre principali attività di sensibilizzazione. I ragazzi dimostrano sempre grande curiosità e attenzione. Si approcciano a questo argomento con maturità e con atteggiamento costruttivo che ci incoraggia a proseguire il nostro lavoro con sempre maggiore entusiasmo”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da