01032024Headline:

Sfalcio delle erbe ai lati delle strade

Partiranno nei prossimi giorni gli interventi di sfalcio delle erbe lungo le banchine stradali, altro intervento necessario per la messa in sicurezza delle arterie provinciali. Lavori che interesseranno l’intero territorio provinciale e vedranno impegnate più squadre di operai. Dopo aver avviato nelle scorse settimane gli interventi di potatura dei rami e delle siepi sporgenti nei tratti più a rischio della viabilità provinciale, adesso è pronto a partire questo nuovo, complessivo intervento.

“Sono soddisfatto di aver avviato a poco meno di un mese dal mio insediamento presso l’assessorato alla Viabilità, una serie di interventi richiesti da più parti e utili a migliorare lo stato di percorribilità delle carreggiate – è il commento dell’assessore Giuseppe Talucci Peruzzi – si tratta di lavori a tappeto che riguarderanno tutto il territorio, visto che il problema costituito dal proliferare delle erbe lungo le banchine laterali riguarda un po’ tutta la rete viaria provinciale. Le erbe troppo estese oltre a creare disagi alla circolazione andando ad invadere parte della carreggiata, costituiscono anche un problema di ordine ambientale visto che, trattandosi per lo più di sterpaglia, potrebbero anche agevolare il rischio incendi. Diverse squadre saranno dislocate in vari punti della provincia e inizieranno a lavorare a metà settimana. Come ho già avuto modo di spiegare – prosegue Talucci Peruzzi – la sicurezza stradale è garantita anche dalle piccole cose, non soltanto dall’asfaltatura o dal rifacimento delle carreggiate, ma passa anche dallo sfalcio delle erbe che in alcuni casi riducono notevolmente gli spazi di percorrenza delle vetture, aumentando le criticità e mettendo a rischio l’incolumità degli automobilisti. Non a caso quello delle erbe troppo rigogliose ai bordi carreggiata – conclude – è fra i problemi più segnalati dai cittadini”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da