25042024Headline:

Ex scuola di Tobia nel mirino dei vandali

L'assessore Ciambella: "Atto vergognoso, abbiamo denunciato". Presto i lavori

Lo scempio commesso all'ex scuola di Tobia

Lo scempio commesso all’ex scuola di Tobia

La domanda che sorge spontanea di fronte a certi episodi è “perché”. Questo il primo commento dell’assessore al patrimonio Luisa Ciambella non appena informata degli atti vandalici ai danni della ex scuola elementare di Tobia. “L’altra mattina la spiacevole sorpresa. Vetri rotti, presi a sassate. E non una sola finestra. Sono stati danneggiati i bagni e gran parte degli spazi dell’edificio. Vandalismo puro e gratuito. Un gesto da condannare che denota un forte senso di inciviltà. Non un caso isolato purtroppo, ma un malcostume anche troppo diffuso che ha portato il Comune a intervenire per ben tre volte in pochi mesi anche all’interno della sala d’aspetto della stazione di Grotte Santo Stefano, presa di mira dai vandali”, commenta ancora la vicesindaco.
Lunedì mattina all’ex scuola di Tobia è intervenuto il personale del settore Patrimonio del Comune di Viterbo che ha provveduto ad avviare la procedura per la chiusura e la messa in sicurezza delle finestre. L’edificio sarà presto oggetto di lavori. È infatti in corso il cambio di destinazione d’uso che trasformerà l’immobile in alloggi di edilizia economica e popolare. “Il Comune ha sporto denuncia contro ignoti – ha concluso l’assessore Ciambella – Qualora si riuscisse a risalire ai responsabili dell’accaduto non faremo sconti”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da