24052024Headline:

“Ha vinto Michelini? Di sicuro non ha perso”

Parla Priorius, l'inviato speciale di Viterbopost nei segreti del consiglio comunale

Francesco Serra in consiglio comunale

Francesco Serra in consiglio comunale

Dottor Priorius, ha sentito del consiglio comunale di venerdì?

“Veramente io c’ero. E poi non sono dottore”.

D’accordo, ma Viterbopost si permette di disturbarla per sapere che ne pensa.

“Non penso nulla”.

Converrà che non è la maniera più semplice per fare un’intervista…

“Convengo… Allora?”.

Lei crede che Michelini abbia vinto la partita?

“Formalmente sì”.

Nella sostanza?

“Un po’ meno”.

Potrebbe essere un po’ meno criptico?

“Serra e i suoi sono rientrati: questo è sicuramente un punto a favore del sindaco”.

Si potrebbe dire che li ha sfiancati…

“Non lo so, ma di certo da buon democristiano Leonardo li ha fatti cuocere nel loro brodo. Non si è dimesso e i sette non hanno avuto, almeno non tutti, attributi solidi per sfiduciarlo o dimettersi loro stessi”.

Qualcuno dà la colpa al Pd, regionale e nazionale.

“Chiacchiere. Ma davvero qualcuno pensava che Melilli e Guerini potessero togliere le castagne dal fuoco a Viterbo? Che a stento sanno dove sta…”.

Quindi?

“Quindi, il Pd ha fatto solo il suo mestiere. Mai avrebbe potuto dire: fate cadere l’amministrazione. Chi lo pensava, o sperava, è semplicemente un ingenuo”.

Diceva che nella sostanza…

“Ma siete proprio ignoranti voi di Viterbopost…”.

Per questo ci rivolgiamo a lei.

“Il sindaco sa di viaggiare su un binario pericoloso. Deve contrattare argomento per argomento, altrimenti rischia sempre l’impasse del famoso 13 contro 13”.

Ci può scappare sempre il “cagotto”…

“Che può valere anche per la minoranza, però”.

Sicuramente sì. Si sbilanci un po’ di più per favore.

“Michelini porti fatti concreti nella riunione di maggioranza: provvedimenti da mandare a gara, impegni precisi e scadenze temporali certe. Altrimenti per lui torneranno, e presto anche, tempi complicati”.

Ma nessuno, nonostante i ripetuti inviti, sembra disposto ad entrare in giunta.

“Il tempo per queste proposte è scaduto”.

Quindi?

“Ha sentito che ha detto Serra?

Sì, tutto l’intervento.

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini

“Fra le altre cose, ha chiesto, anzi consigliato, una giunta più snella e capace di andare avanti senza doverci mettere nuovamente mano”.

Allora?

“Credo che sia opportuno tener conto di questa richiesta, anzi consiglio”.

Per favore, traduca per noi normali.

“L’obiettivo sono sempre gli assessori esterni, soprattutto Delli Iaconi, entrato come renziano e poi diventato micheliniano di ferro”.

Basterebbe?

“Non lo so, ma certo sarebbe considerato un gesto molto distensivo. E anche chiarificatore”.

Ma se poi i sette (anzi 6) non votano nemmeno la delibera presentata da un loro assessore,,,

“Hanno fatto solo un po’ di ammuina”.

Cioè?

“Col passar del tempo, certi atteggiamenti cambieranno. Qualcuno dei 7 (o 6 che dir si voglia) si asterrà, qualcun altro dirà sì, qualcuno sarà strategicamente assente…”.

Non è un cammino agevole,

“Ma nemmeno così accidentato. E soprattutto diventerà molto più semplice se ci saranno i gesti distensivi di cui sopra”.

E’ giusto dire che Michelini ha vinto?

“Affermazione eccessiva. Io mi limito a dire che non ha perso”.

E chi ha perso allora?

“Tempo scaduto. Vado a vedermi la Viterbese. Se vinciamo oggi, è quasi fatta”.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da