12042024Headline:

Viterbese – Rieti è già iniziata

Dopo il successo sul Trastevere già si pensa alla partita decisiva per ora in programma il 30 marzo

Piero Camilli, patron gialloblù

Piero Camilli, patron gialloblù

”A me il calcio piace da matti pure così: una vittoria 1-0 in trasferta”. Un’altra puntata del Camilli pensiero è giunto ieri in diretta da Roma, stadio Bachelet. La Viterbese aveva appena battuto il Trastevere non in modo agile, e il Comandante così si è espresso ai microfoni di Diretta sport. Più tecnico il commento del figlio Vincenzo, il presidente: ”Siamo una squadra tosta, non era facile vincere su questo campo. L’ennesima dimostrazione della qualità del gruppo”. Questi i virgolettati. Che fanno il paio con i numeri all’indomani della 27esima giornata: Viterbese capolista con 59 punti, sei in più del Grosseto, risorto dopo essere stata battuto la settimana scorsa a Viterbo, e sette in più del Rieti, che ieri non ha giocato e che recupererà la sfida col Muravera domenica prossima. Uno slittamento che, se avrebbe potuto rappresentare un vantaggio per i sabini in caso di scivolone giallobu, può rappresentare invece un peso proprio sulle spalle degli amarantocelesti, costretti a vincere domenica prossima coi sardi.

Incredibile a dirsi, ma Viterbese – Rieti è già iniziata, benché manchino ancora almeno (almeno) 23 giorni. Il campionato infatti si ferma per tre settimane, visto che c’è il torneo di Viareggio: la madre di tutte le partite – quella che potrebbe chiudere la storia oppure riaprirla, clamorosamente – si dovrebbe giocare allo stadio Rocchi il 30 marzo prossimo, un mercoledì. Ma esiste anche la possibilità che la sfida slitti ancora, qualora la Rappresentativa di serie D andasse avanti nel torneo in Versilia. Si giocherà, comunque, di pomeriggio, e non di sera.

CONTINUA SU WWW.VITERBONEWS24.IT

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da