25042024Headline:

Prevenzione, ”Non ti scordar di te”

Successo per gli eventi organizzati per la Giornata della salute della donna

L'intervento dell'assessore comunale Alessandra Troncarelli

L’intervento dell’assessore comunale Alessandra Troncarelli

La salute della donna conta. E passa inequivocabilmente dalla prevenzione. In occasione della Giornata nazionale della salute della donne – istituita dal ministero della Salute il 22 aprile, giorno della nascita di Rita Levi Montalcini -, le associazioni Beatrice e Tuscia Events, con il patrocinio della Asl e del Comune di Viterbo e in collaborazione con Fidapa e Soroptimist, hanno organizzato una giornata dedicata all’importanza della prevenzione.

”Non ti scordar di te”: questo lo slogan coniato per l’iniziativa che per tutta la giornata di ieri, nei locali dell’Hotel Salus Terme, ha visto il susseguirsi di convegni e iniziative dedicati alla salute della donna. ”La salute conta – spiega Stefania Taborri, presidente di Beatrice onlus, che da anni è attiva sul territorio viterbese per la prevenzione del tumore al seno e per il supporto alla Breast unit di Senologia di Belcolle -. E uno slogan che riassume a 360 gradi la nostra idea di promozione della prevenzione. Abbiamo avuto un riscontro molto positivo, soprattutto per la cena di beneficenza con raccolta fondi”. Durante la serata, che ha previsto anche momenti di intrattenimento con musica e sport, è stata infatti organizzata una sfilata di moda con tra le modelle anche donne che sono state colpite dalla malattia. ”Un segnale importante – conclude la Taborri -. Questo è un evento che riassume una filosofia: affrontare la malattia col sorriso”.

CONTINUA SU WWW.VITERBONEWS24.IT

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da