12042024Headline:

Nasce a Viterbo l’ateneo delle imprese

Universitas Mercatorum figlia dell'accordo tra UniPegaso e Unioncamere

La firma ufficiale che sancisce la nascita di Unimercatorum a Viterbo

La firma ufficiale tra Merlani e Iervolino che sancisce la nascita di Unimercatorum a Viterbo

Prima Roma e subito dopo Viterbo. E’ un caso? No, non è caso che la prima sede distaccata dell’Universitas Mercatorum sia il capoluogo della Tuscia. Qualche giorno fa l’inaugurazione del polo capitolino nel cinquecentesco Palazzo Costaguti in piazza Mattei; ieri una location non meno prestigiosa per la costola viterbese (la prima in Italia): la splendida Villa Tedeschi, a metà tra piazzale Gramsci e La Quercia, che finora ha ospitato il Cefas, l’azienda speciale della Camera di commercio.

A proposito, le buone regole del giornalismo impongono che si dia il più presto possibile la notizia e qui di tempo e spazio ne è già passato troppo: si tratta dell’università telematica che nasce dalla collaborazione tra Unioncamere (il sistema della aziende italiane che fanno capo appunto agli enti camerali, praticamente tutte) e Unipegaso, l’ateneo on line che rappresenta uno dei leader del settore. L’Unimercatorum è semplicemente “l’università delle imprese”. E non solo. Inizialmente il progetto era stato pensato essenzialmente per chi lavora, cioè per persone già occupate e interessate a conseguire un titolo accademico frequentando i corsi online. “Oggi, dopo 10 anni interviene il presidente Danilo Iervolino –  ci siamo resi conto che l’offerta andava diversificata rivolgendosi così agli adulti, ai quali viene data la possibilità di studiare in modo ‘flessibile’ e ai giovani perché i nostri corsi si proiettano verso le nuove professioni’’.

Lintervento dellonorevole Giuseppe Fioroni

L’intervento dell’onorevole Giuseppe Fioroni

Al momento l’offerta formativa prevede due corsi di laurea triennale di primo livello (in Gestione di impresa e in Scienze del turismo orientato al management), un corso di laurea magistrale in Management, oltre e diversi master. L’obiettivo è semplice, ma nello stesso tempo molto ambizioso: formare professionalità già pronte ad essere inserite nel mondo del lavoro. “E’ il problema principale del nostro tempo – sottolinea il rettore Giovanni Cannata – e a questa domanda che arriva pressante soprattutto da parte dei giovani, ma anche delle loro famiglie, le risposte non sempre sono all’altezza. Tutte le università si preoccupano di lavorare sugli ingressi, poche sulle uscite. Cioè, dopo la laurea che si fa? Ecco quindi che nella didattica una parte consistente sarà rappresentata dall’esperienza diretta in azienda. Vogliamo formare figure professionali in grado di entrare e interagire subito col mercato del lavoro: vogliamo laureare le esperienze. Da sottolineare ancora l’altissima qualità del nostro corpo docente”.

“Nasce l’università delle imprese e al servizio delle imprese”, chiosa con orgoglio Domenico Merlani, presidente della Camera di commercio di Viterbo che sulla realizzazione della sede ha lavorato parecchio e con il massimo impegno. “I corsi di laurea – aggiunge – sono mirati per far crescere i nostri imprenditori, molti dei quali per oggettiva mancanza di tempo non hanno la possibilità di frequentare un ateneo tradizionale. Con l’università telematica, invece, si studia e ci si qualifica conciliando al meglio l’attività lavorativa. Ma vanno benissimo anche per i giovani che possono studiare da casa, evitando trasferimenti costosi e spese, come ben sanno i nostri ragazzi che studiano a Roma. Le Camere di commercio sono in fase di trasformazione e di riforma: noi, nel nostro piccolo, stiamo anticipando un po’ i tempi, con una trasformazione che sia in grado di intercettare le nuove esigenze delle aziende e di chi ci lavora dentro”. Un autentico manifesto che sia Iervolino che Cannata vorrebbero utilizzare per promuovere Unimercatorum in tutta Italia.

Anche Raffaele Bonanni ex leader Cisl) tra i docenti della neonata università

Anche Raffaele Bonanni (ex leader Cisl) tra i docenti della neonata università

“E’ apprezzabile lo sforzo della Camera di commercio di Viterbo e del presidente Merlani per sviluppare iniziative proiettate verso il futuro e verso la crescita – aggiunge l’onorevole Giuseppe Fioroni – La nascita di Unimercatorum si muove in questa ottica e permette di incrementare tre aree di eccellenza nelle quali la Tuscia è già protagonista: il distretto ceramico di Civita Castellana, il sistema turistico, l’agroalimentare. La strada della ricerca applicata è quella giusta e garantisce ritorni decisivi in termini di qualificazione professionale e posti di lavoro’’.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da