03022023Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, musica, mostre e altro ancora...

CRONACA

Possibili disservizi per lo sciopero nel servizio raccolta rifiuti

rifiuti teverinaViterbo Ambiente comunica agli utenti che le organizzazioni sindacali nazionali Fp Cgil – Fit Cisl – UilTrasporti e Fiadel a seguito dell’avvenuto esperimento della procedura di raffreddamento e conciliazione in riferimento al mancato accordo e alla interruzione delle trattative per il rinnovo del CCNL, hanno proclamato per oggi una giornata di sciopero, quindi potranno verificarsi disservizi, ma saranno comunque garantiti i servizi minimi essenziali previsti dalla Legge 146/90 e successivo accordo stipulato con le organizzazioni aziendali. Domani tutti i servizi aziendali riprenderanno regolarmente. Analoghi disservizi potrebbero verificarsi anche a Tarquinia.

Servizio Civile, 6 posizioni nella provincia di Viterboservizio civile

Sono 6 le posizioni di volontario in Servizio Civile presso le sedi del Consorzio Parsifal in provincia di Viterbo. Sei posti per giovani volontari tra i 18 e i 28 anni interessati ad impegnarsi per un anno in un’esperienza altamente formativa e dall’alto valore etico. Un passaporto per arrivare a conoscere meglio se stessi e, soprattutto, avvicinarsi con un’ottica diversa agli altri. Dall’assistenza alle persone fragili (minori, disabili, anziani, immigrati) all’educazione e promozione culturale fino alla comunicazione sociale: sono questi i settori in cui i volontari di Servizio Civile avranno modo di imparare e mettersi alla prova. I due progetti relativi al territorio viterbese – AgrInclusion e SociaLab, entrambi da realizzare presso la Cooperativa sociale Alice – vedranno i 6 volontari selezionati impegnarsi all’interno del centro socio-riabilitativo “Luigi Capotorti” di Tarquinia e nelle fattorie sociali “Fattoria di Alice” di Viterbo e “Ortostorto” di Montalto di Castro. Attraverso la sezione Servizio civile del portale www.consorzioparsifal.it, è possibile ottenere tutte le informazioni relative ai progetti e scaricare i moduli di domanda che dovranno pervenire – entro le 14 del 30 giugno 2016 – unicamente presso la sede del Consorzio Parsifal in Viale G. Mazzini, 25-33 a Frosinone, dal lunedì al venerdì negli orari 9-13,30, 15-18. Una volta consegnata la domanda di partecipazione – a mano, tramite raccomandata A/R (farà fede la data di arrivo) oppure inviata tramite posta certificata all′indirizzo serviziocivile@pec.consorzioparsifal.it -, è bene consultare periodicamente il portale del Consorzio Parsifal – o, altresì, seguire la pagina Facebook Consorzio Parsifal – in modo da rimanere aggiornati in merito alle prove di selezione, che si terranno nei prossimi mesi.

Passaggio di consegne al Leo Club

leo club 3Passaggio di consegne al Leo Club Viterbo, anzi “passaggio della campana” tra Francesco Cima e Elena Ricci che rappresenta contemporaneamente il termine e l’inizio di un anno lionistico. Sotto la nuova presidenza, il Leo Club Viterbo si impegnerà anche in iniziative volte a colmare lacune potenzialmente fatali in alcune strutture del nostro territorio.leo club 1

Tra i numerosi service in programma, infatti, assumerà particolare importanza l’acquisto di alcuni defibrillatori da donare a centri sportivi che ancora oggi ne sono sprovvisti. A seguire l’ormai consueto appuntamento con la regata velica del Leo Club Viterbo. L’appuntamento è fissato per il 7 agosto, data in cui si darà il via all’ottava edizione della Leo Club Cup nel Lago di Bolsena. Attraverso lo sport e il divertimento, dunque, la solidarietà e l’impegno sociale saranno al centro dell’azione del club. A Francesco Cima vanno i ringraziamenti di tutti i soci del Club per questo anno appena trascorso mentre a Elena Ricci i più sentiti auguri per un nuovo anno all’insegna dei valori che da sempre contraddistinguono i Leo.
 
“Fondali Puliti” a Montefiascone Lago

lago rifiuti 3Prima edizione di “Fondali Puliti” a Montefiascone Lago (zona Muretto), manifestazione organizzata dall’associazione Blue & Blue Diver Club Viterbo in collaborazione con l’associazione ambientalista Fare Verde. All’evento hanno partecipato numerosi subacquei, cittadini e volontari che hanno ripulito la spiaggia e i fondali del lago nel tratto antistante il Bar “Il muretto”, raccogliendo un centinaio di bottiglie di vetro, trenta contenitori in plastica, carta e immondizia varia.lago rifiuti 2

“I rifiuti abbandonati sulla spiaggia o gettati dentro al lago – dichiara Otello Litardi, presidente di Blue & Blue Diver Club Viterbo –  inquinano l’ambiente per anni e sono pericolosi per i bagnanti. La manifestazione ha lo scopo di richiamare l’attenzione di tutti a un maggior rispetto per l’ambiente”. “Questa iniziativa deve essere estesa a tutti i comuni che si affacciano sul lago di Bolsena – propone Silvano Olmi, presidente regionale di Fare Verde – una giornata dedicata alla pulizia e alla salvaguardia dell’ecosistema del lago che coinvolga amministrazioni comunali, volontari e cittadini”.

lago rifiuti 5Importante è stato il lavoro dei subacquei del Blue & Blue Diver Club Viterbo che si sono immersi: Mauro Sordini, Fabrizio Russo, Alessio Bertoccini, Massimo Nostran, Alain Porzi, Paolo Rinaldi, Angelo Guadagnuolo, Giovanni Angeloni, Giacomo Morucci, Marco Bellatreccia, Marjorie Soster, Timo Nazareno Calcagni e Roberta Mancinelli. Prezioso il lavoro dei volontari a terra, tra i quali il piccolo Filippo Bertoccini, alunno di terza elementare, Silvia Delle Monache, Roberta Rosati, Gabriele Porzi, Pietro Berardino, Simona Santicchia, Emanuela Giacomi, Attilio Tiso, Gabriele Morucci, Marina Bernacchi, Anna Mezzalani, Fabiana Merlo e Federica Ciripicchio. 

Ischia di Castro, domenica il raduno equestreraduno ischia di castro

Rimandato il Raduno equestre previsto ad Ischia di Castro domenica scorsa. La passeggiata a cavallo, che si tiene come tutti gli anni, in Località Macchia dei Buoi, è stata rimandata a domenica, con programma invariato: alle 9 raduno dei partecipanti in Località Macchia dei Buoi; 9.30 si procede con la colazione; 10 partenza per la passeggiata guidata tra i sentieri; 13 rientro dei partecipanti in Località Macchia dei Buoi; 13.20 pranzo; 16 giochi popolari. Per informazioni rivolgersi a: Aldo 3280641082; Giuliano 3355643882; Santino 3403685286; Sildo 3395854886

Le attività del Gruppo Cinofilo Viterbese

gruppo cinofiloMese di luglio molto inteso per le attività del Gruppo Cinofilo Viterbese. Domenica 3 si svolgerà a Montefiascone lago presso il ristorante La Carrozza d’Oro un’esposizione regionale ENCI valida per il Top dog provinciale e Trofeo Tevere winner regionale. Il concorso sarà giudicato da Rosa Agostini apprezzatissima allevatore viterbese e, per la prima volta a Viterbo, da Arnaldo Cotugno. Si prosegue poi domenica 10 con il primo corso per i commissari di ring in programma presso la sede. Infine, attesissima dopo un anno di pausa, sabato a Prato Giardino la 48. Esposizione internazionale canina di Viterbo che regalerà uno spettacolo cinofilo emozionante vista la vasta partecipazione degli allevatori italiani e europei e le numerose razze presenti.

SINDACALE

Michelini rassicura i lavoratori del servizio tecnologico della Francigena

“I posti di lavoro del servizio tecnologico del Comune di Viterbo si possono salvare. L’amministrazione comunale si è impegnata lungo questo percorso. Un percorso a garanzia e a tutela dei lavoratori”. A dichiararlo sono Massimo Guerrini della Cgil, Aldo Pascucci della Cisl e Giancarlo Turchetti della Uil che hanno incontrato a Palazzo dei Priori il sindaco Leonardo Michelini e l’amministratore di Francigena Cesare Curcio. Il servizio tecnologico conta oggi 5 addetti, di cui 2 collocati presso il Tribunale e 2 disposti agli edifici scolastici dove si occupano delle caldaie presenti all’interno della struttura. C’è infine un capo servizio la cui attività lavorativa è distribuita su entrambi i servizi. Il 30 giugno, con la fine dell’appalto presso il Tribunale disdetto dal Ministero, 2 lavoratori rischierebbero di restare a casa. “Il sindaco – spiegano i sindacati – ha dato piena disponibilità a tutelare e garantire i posti di lavoro. Anche per gli addetti alle caldaie presso gli edifici scolastici si valuterà l’ipotesi di un riassorbimento del servizio stesso all’interno di Francigena. Questo a patto che Francigena predisponga e realizzi un piano di efficientamento energetico delle sue strutture. Per quanto riguarda i lavoratori oggi presso il Tribunale è previsto un percorso di riqualificazione per ricollocarli come autisti di autobus. Percorso di riqualificazione previsto anche per il capo servizio, in tal caso come direzione d’esercizio, figura professionale che servirà per la gestione degli ascensori di Valle Faul a Viterbo”. “Si tratta di un’importante presa di posizione di cui siamo soddisfatti – concludono Guerrini, Pascucci e  Turchetti – aspettiamo ora che dalle parole si passi ai fatti e dalle idee al dato concreto”.

EVENTI

“La cura è servita” a Civita CastellanaLaCuraÈServita_CivitaCastellana 1

Sarà il Relais Falisco di Civita Castellana ad ospitare oggi alle 18 la presentazione del libro “La cura è servita”, scritto Anna Lucia Tassi, medico geriatra e nutrizionista. Il libro, disponibile da qualche settimana, racconta quattro casi clinici affrontati e risolti con il solo ausilio di un corretto e mirato uso degli alimenti. La dottoressa Tassi accompagna i lettori in un incredibile viaggio nella bioterapia nutrizionale, una metodologia che si basa sull’uso degli alimenti e della loro cottura per curare una vasta gamma di malattie, anche quelle più impensabili. Grazie ad immagini, referti clinici e alle testimonianze dirette dei pazienti, l’autrice affronta il caso clinico fino alla sua soluzione, giorno dopo giorno, pasto dopo pasto. Lo stile è quello del racconto, il linguaggio scientifico ridotto al minimo per permettere a tutti di comprendere i benefici di una alimentazione studiata. I protagonisti del libro sono dunque i pazienti che spesso raccontano in prima persona l’incontro con la malattia prima, con la dottoressa poi e, alla fine, con la soluzione alla patologia. Nelle sue prescrizioni, la dottoressa Tassi non lascia nulla al caso: fanno parte della terapia il tipo di frutta o di verdura, la modalità di cottura, l’associazione tra questo e quell’alimento. Un diabetico, ad esempio, può giovarsi nella sua dieta della cipolla cruda ma non cotta; anche i fritti, nelle giuste combinazioni possono essere inseriti nella terapia alimentare… E così via. “Ogni paziente è una sfida continua: nella scelta degli alimenti non c’è un vero e proprio protocollo – spiega Anna Lucia Tassi – ma è necessario studiare una via corretta e unica di volta in volta. Il cibo è una vera e propria medicina che si rivolge a tutti, è efficace e sostanzialmente priva di rischi”. L’evento è stato organizzato dell’Erbavoglio Erboristeria di Civita Castellana in collaborazione con il Rotary Club Flaminia Romana, l’ingresso è libero.

In Provincia assemblea dei soci Coop

Appuntamento a Viterbo oggi (16.30 Sala della Provincia, via Saffi 39) per l’Assemblea separata della Sezione soci di Viterbo. All’ordine del giorno: approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2015; nomina nuovo consigliere d’amministrazione; approvazione del Regolamento sullo scambio mutualistico: nomina dei delegati effettivi e supplenti all’Assemblea Generale Ordinaria. I soci presenti riceveranno un buono omaggio per il ritiro di un prodotto a marchio Coop.

CULTURA

Dante e la Tuscia al Caffè Letterario

caffe letterarioViaggio immaginario nella Tuscia citata nella Divina Commedia: dal Bullicame alla chiesa di San Silvestro in piazza del Gesù, dalla selva Cimina all’antica città di Ferento fino a ricordare il ponte Tremoli che scavalcava l’Urcionio prima della realizzazione di via Marconi a Viterbo. L’occasione è stata offerta dall’associazione Nynpha in collaborazione con l’Inner Weel del Rotary di Viterbo che ha organizzato presso il Caffè Letterario di via Garbini un incontro con il giornalista Giuseppe Rescifina autore del libro “Dante e la Tuscia. Personaggi, luoghi, simboli e un’ipotesi suggestiva” (Casa Editrice Serena – Viterbo). A condurre l’incontro è stata Maria Barbara Lecchini, docente di lettere, che ha dialogato con l’autore. L’attrice Cristina Caldani, con il sottofondo di musiche eseguite da Giuseppe Mancini, ha letto i versi di Dante riferiti a personaggi e luoghi viterbesi. Tra i numerosi ospiti in sala la presidente dell’Inner Weel di Viterbo, Orietta Ciula, esponenti del mondo culturale ed estimatori del grande poeta fiorentino.

MUSICA

A Tuscania concerto del Trio del maestro Valerio Lositotuscania soulcollage

Per la prima volta in Europa,Tuscania ospita la sesta conferenza, a livello mondiale, per Facilitatori di SoulCollage®: circa cinquanta persone di diverse nazionalità si ritroveranno per partecipare a quest’importante convegno. Il SoulCollage® è una tecnica, creata negli anni ‘80 da Seena Frost, che sposa creatività, immaginazione, intuizione e psicologia, aiutando a riconnettere ed armonizzare le diverse parti del sé.  I lavori, riservati ai soli iscritti, prevedono però tre momenti aperti anche al pubblico: due concerti (oggi e venerdì) organizzati in collaborazione con l’associazione Il Crogiuolo ed un vernissage finale con tutte le opere realizzate nel corso della settimana (domenica). Il primo concerto dal titolo “Tra Oriente e Occidente dialogo musicale dal Barocco a P.P.Pasolini” è in programma stasera alle 19, presso l’anfiteatro del Parco di Lavello di Tuscania. Il Trio del maestro Valerio Losito presenterà, con violino e viola d’amore, liuto, zarb e daf,  un affascinante dialogo di armonie tra il primo Barocco italiano e la musica antica e tradizionale del vicino Oriente. Il programma vuole essere un ideale dialogo e confronto tra due realtà musicali, colte nel loro carattere più essenziale, ossia quello popolare. La musica “del popolo” seicentesca è sopravvissuta nei secoli grazie ad un manoscritto di origine napoletana o romana: danza e “galanterie”di Roma o Napoli contrappuntano così la musica delle strade e dei vicoli orientali, con ispirazioni tratte da “Il fiore dalle mille e una notte” di Pasolini che approfondiscono il dialogo tra questi due mondi.

FOTOGRAFIA

“Polvere di tabacco”, al via la mostra di Walter Selva

mostra walter“Polvere di tabacco” rappresenta il ricordo e, quindi, la nostra memoria’. Perché ”noi viviamo di ricordi e lasciamo ricordi”. È tutto d’un fiato che Walter Selva, noto fotografo viterbese, spiega l’affinità tra i suoi scatti e il titolo dell’esposizione che si inaugura oggi alle 18 nelle sale del Gran Caffè Schenardi. ”In questa mostra – aggiunge Selva – mi auguro di lasciare qualcosa nella memoria dei visitatori. Ecco, credo sia proprio questa la finalità di ogni rapporto: farsi ricordare, nel bene e nel male”. Nelle foto torna un soggetto caro al fotografo, la donna nuda, che nelle foto ”interagisce” con strumenti musicali. ”Ho immaginato una soffitta dove una donna ritrova strumenti abbandonati che un tempo suonavano e, quindi, erano vivi. Nei miei scatti la donna dà loro una seconda vita”. Ed è così che lo strumento diventa il vero protagonista della mostra. Entrando nello specifico, Selva spiega come anche le caratteristiche tecniche degli scatti rievochino ricordi. ”Il tratto pittorico, l’atmosfera un pochino rarefatta, i colori e anche la scarsa qualità delle foto”, spiega. ”Altro tratto distintivo – prosegue – è la poca definizione: la risoluzione non è nitida e, anche in questo, io ci vedo i ricordi, che con il passare del tempo si fanno via via più sfocati”. E, in effetti, ”è difficile dare una collocazione temporale e spaziale a questi scatti, un po’ come accade nella nostra memoria, che è un contenitore polveroso ma con i ricordi appiccicati sul cuore”. C’è, infine, un’altra peculiarità che contraddistingue gli inediti scatti di Selva e cioè la luce. ”Ho lavorato usando solo candele, da un minimo di sei ad un massimo di dodici, ed è molto difficoltoso, perché la fotografia ha bisogno di luce, ma è solo con le candele che potevo riuscire ad esprimere lo straordinario collegamento tra foto e ricordi”. La  mostra resterà aperta fino al 3 luglio.

SPORT

A Tuscania il Campus “Giocando d’Estate 2016”locandina tuscania

E’ partito il Campus “Giocando d’Estate 2016”, un’iniziativa proposta dalla Fulgur Tuscania aperta a ragazzi e ragazze dai 5 ai 14 anni. Il Campus, che si svolgerà nelle diverse strutture sportive dello stadio Fioravanti (l’Olivo) e continuerà fino al 2 luglio, propone diverse discipline: calcio, disegno, ballo, pattinaggio e disegno. Ai partecipanti è stato consegnato il kit ufficiale composto da maglietta, cappellino e sacca e ogni giorno viene offerta la merenda. “Il Campus che proponiamo – commenta il presidente della Fulgur, Gianni Sposetti – è la dimostrazione di come la nostra società sia attiva a 360°. Dopo un anno pieno di soddisfazioni, mettiamo a disposizione la nostra esperienza per tutti i bambini e le bambine a prezzi bassissimi per dare veramente a tutti la possibilità di divertirsi. Al termine di Giocando d’Estate 2016 la cena di saluto, la conclusione perfetta della stagione della Fulgur”.

Atletica, i fratelli Schertel e Piazzolla in gara a Bressanone

Schertel L. e E.L’Autocoreana Atletica Alto Lazio era presente a Bressanone, dove si sono svolti i Campionati italiani individuali di atletica per le categorie Juniores e Promesse, con Ludwig Schertel (salto in alto e lancio del giavellotto) e e Simone Piazzolla (lancio del disco). Schertel si è presentato nel salto in alto con il 19° accredito e si è classificato al 18° posto con 1,85 ( la misura di 1.90 gli avrebbe consentito un posticino nella finale) ed anche nel giavellotto ha rosicchiato una posizione in classifica classificandosi al 17° posto con 51,12.  Simone Piazzolla nel disco era accreditato della 14. posizione ed in gara si è classificato al 13° posto con la misura di 37,44. Eleonora Schertel (quest’anno al CUS Perugia) nel salto in alto era accreditata della 6. prestazione con 1,73. e mantiene in gara la stessa posizione di classifica anche se non è riuscita a fare meglio di 1,71. I tre viterbesi aggiungono anche questa esperienza al loro già ricco bagaglio personale, facendo tesoro della bella tre giorni nello splendido impianto altoatesino.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da