13042024Headline:

Giorni Anomali, ecco il nuovo singolo

L'attesa è quasi finita: fra meno di un mese esce "Non mi spaventa più"

I Giorni Anomali in Donbass

I Giorni Anomali in Donbass

L’attesa è finita finalmente. I Giorni Anomali sono pronti per tornare sulle scene musicali con un nuovo singolo.

Dopo un anno dall’ultimo album “Quello che non si impara a scuola” e dopo le importanti esperienze di solidarietà della band viterbese in Donbass e in Italia a sostegno dei terremotati, i musicisti sono pronti per un nuovo successo. Ad annunciarlo il cantante e frontman del gruppo, Federico Meli. “Tra circa un mese presenteremo il nuovo singolo ‘Non mi spaventa più’ – dice – Un brano musicale fedele al nostro sound e alle tematiche che da sempre ci piace affrontare”.

“Una canzone, seguita da un video musicale che l’accompagnerà, dai toni malinconici, ma che allo stesso tempo non nasconde la nostra solita e classica positività – spiega Meli -. ‘Non mi spaventa più’ parla del momento di passaggio dai grandi sogni che si fanno da bambini alla consapevolezza della dura realtà che si acquisisce invece nell’età adulta. Si guarda al mondo con occhi diversi, più maturi, ma questo non riesce a cambiare affatto la voglia di combattere per gli obiettivi che nella vita ci si propone di raggiungere”.

È stato un anno davvero impegnativo questo 2016 per i Giorni Anomali. La band viterbese infatti ha visitato il Donbass, Repubblica indipendente della Nuova Russia, dove ha portato sia aiuti umanitari alla popolazione scossa da un’instabilità governativa che da anni significa guerra, sia momenti di leggerezza e felicità ai ragazzi attraverso la musica.

“L’esperienza in Donbass ci ha fatto crescere molto – sottolinea il frontman della band -. Quello che abbiamo vissuto in quell’angolo della terra dimenticato ha cambiato il nostro modo di vedere il mondo. Ci ha fatto capire che noi viviamo come chiusi in una scatola, senza ricevere giuste e veritiere notizie su quanto accade fuori”.

“Le nuove canzoni risentono di questa esperienza – conclude Federico Meli -, nell’ultimo album non ci sono riferimenti diretti a quello che abbiamo vissuto, ma sicuramente è cambiato il modo di scrivere e questo è inevitabile quando muta la prospettiva da cui guardare le cose”.

Ancora in fase di progettazione è l’intero album che uscirà, secondo quanto anticipa il cantante dei Giorni Anomali, dopo aver promosso al pubblico 2 o 3 singoli. Per ascoltare tutti gli altri brani musicali ci sarà quindi da aspettare, ma tra un mese si potrà almeno scoprire il nuovo singolo “Non mi spaventa più”. Nell’attesa, intanto, sabato prossimo la band si esibirà a Roma in un locale di viale Ostiense per una “extradate”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da