25062024Headline:

“Teatri in movimento” si mette in marcia

Al via una stagione itinerante con tante proposte interessanti per grandi e piccoli

Gianni Abbate, anima del Teatro Null

Gianni Abbate, anima del Teatro Null

Con la determinazione dei suoi ideatori riesce ugualmente a decollare la singolare e innovativa stagione teatrale “Teatri in movimento”, ideata dal Teatro Null, Officina culturale I porti della Teverina, nonostante non sia ancora uscito il bando dedicato alle Officine della Regione Lazio e quindi senza il suo sostegno economico. “La nostra progettazione culturale è partita sempre dal territorio, dai luoghi e gli spazi – sottolinea il direttore artistico Gianni Abbate –. E’ così che nasce una stagione teatrale inconsueta come Teatri in movimento. Usando i vari spazi messi a disposizione, per le nostre attività, dai Comuni che ci sostengono, abbiamo creato un cartellone itinerante. Il pubblico sarà non solo stanziale, ma anche ‘errante’, seguendo gli spettacoli e le nostre proposte da un Comune all’altro. La Teverina viene così attraversata e animata da spettacoli, sia per un pubblico adulto sia per bambini, e ancora da laboratori teatrali, da letture e corsi sulla voce e tante altre attività, per scommettere ancora una volta sulla cultura come momento di crescita e risorsa per il territorio. Crediamo nel nostro pubblico che ci segue da anni, non possiamo deluderlo e così le difficoltà economiche non ci potranno fermare”.teatronull

La stagione parte oggi dal Teatro dei Calanchi di Lubriano con una prima nazionale, “Il Presidente una tragica farsa” di Gianni Abbate, che ha ricevuto una menzione speciale e II classificato al “Napoli drammaturgia in Festival”. Ci sarà anche la Compagnia Circomare Teatro con “Abdulino va alla guerra” un esilarante spettacolo ispirato alla contemporaneità, ma che nelle partiture vocali e fisiche, è strettamente legato alla tradizione della “Commedia dell’Arte”. Si prosegue poi con una serata in musica con il maestro Fabio Barili che presenta “Antologica”, le più belle musiche composte in quindici anni di collaborazione con il Teatro Null e non solo; poi per le festività natalizie “A Natale con i fantasmi” riduzione da “A Christmas carol” di C. Dickens, uno spettacolo per grandi e piccini, per finire il classico “Concerto di Natale” presentato dalla Banda musicale di Castiglione in Teverina diretta dal maestro Claudio Baffoni. I luoghi di questa prima parte della stagione, perché la seconda parte partirà a fine gennaio 2017, sono Teatro dei Calanchi, Salone del Palazzo Baronale, gentilmente messo a disposizione dall’Università Agraria di Sipicciano, e l’Auditorium comunale di Castiglione in Teverina.

Info: 3471103270 – iportidellateverina.it – fb iportidellateverina.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da