24052024Headline:

”La Farmacia al Riello non s’ha da fare”

In due presentano il ricorso al Tar contro l'apertura del 20esimo esercizio

“La farmacia al Riello non s’ha da fare”. Le Farmacie Riccardi snc di via della Palazzina e Terracina del Pilastro hanno presentato ricorso al Tar in cui hanno chiesto l’annullamento delle due delibere, una del Comune e l’altra della Regione, che autorizzano l’apertura della ventesima farmacia in città. Il nuovo esercizio dovrebbe sorgere nell’area del Riello, nei pressi del tribunale e del dipartimento di biologia dell’Unitus.

Una zona “evidentemente popolata solo in alcune ore diurne – si legge nel ricorso – e attualmente servita dalle due farmacie ricorrenti”.

Rinaldi e Terracina sostengono che la ventesima struttura leda i propri interessi in quanto nella zona insiste il loro servizio ed è “possibile il prodursi di un effetto negativo, consistente in un’antieconomicità nella gestione” del proprio esercizio farmaceutico.

Sulla vicenda l’ordine dei Farmacisti era intervenuto sostenendo che “la localizzazione proposta non pare essere in grado di garantire una equa distribuzione del servizio farmaceutico”. Dello stesso avviso è stata anche la Asl aveva inviato un parere negativo sulla nuova apertura.

L’amministrazione comunale, dal canto suo, ha incaricato l’avvocato Cesare Cardoni a resistere in giudizio. L’ultima parola quindi spetterà al Tribunale amministrativo del Lazio.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da