22042024Headline:

I big politici nazionali a spasso nella Tuscia per le “regionali”, Poi ?

Ci si ricorda di Viterbo e della Tuscia solo in campagna elettorale

Il “palazzo”

di Andrea Stefano Marini Balestra

Viterbo,30.1.23 –

Di Viterbo e della Tuscia, ormai da oltre mezzo secolo, i big dei partiti nazionali si ricordano solo nell’imminenza di scadenze elettorali.

Fu la Provincia di Viterbo un sicuro bottino di voti per la Democrazia Cristiana che candidava i suoi “grandi” in un collegio sicuro, quindi, nelle plaghe comuniste provinciali, altrettanto, poi fu di Forza Italia ed adesso dell’intero centro-destra.

Per vedere quindi a Viterbo i big della politica nazionale bisogna attendere le campagne elettorali. Passate le elezioni, poi, anche degli eletti, più nessuna visita e soprattutto nessuna realizzazione delle iniziativa promesse.

Questo è il “destino” di Viterbo e della sua Provincia.

A chiamare a raccolta gli elettori moderati di centro destra è stato dapprima Tajani che si è calato per primo nella Tuscia lo scorso 20 gennaio, quindi Calenda dopo otto anni di assenza ha dato segni di vita a Viterbo il 25.,

A sua volta il candidato del cdx Rocca ha raccolto il plauso dei suoi elettori accompagnato dal “sopraministro” Sgarbi ed presidente della commissione trasporti della Camera Mauro Rotelli. D’Amato, il candidato del PD & soci, ha fatto la sua comparsa a Montefiascone per poi calare a Viterbo sabato scorso 21. E’ di ieri, 29 gennaio, Il Gasparri Tour, per sostenere Forza Italia ed il candidato Giulio Marini, che, sempre partito da Tarquinia, è giunto a Vetralla passando per Montefiascone e Viterbo. E’ ancora di ieri il tour di Donatella Bianchi (“M5Stelle) che, ancora partita da Tarquinia, (ma perchè nessuno da Civitacastellana !) ha poi raccolto sparuta cittadinanza al Centro commerciale Murialdo.

Oggi ancora visite a go go di politici.

E’ la volta di Isabella Rauti allo Chalet Garbini, poi l comizione di Enrico Panunzi alle Terme Salus.

Mercoledi 1 febbraio scenderà a Viterbo il Ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin a sostegno di Forza Italia. Una ghiotta occasione per ascoltare dal Ministro le intenzioni del suo ministero circa le scelte energetiche rinnovabili in programma nel nostro territorio e la compatibilità ambientale con le iniziative termali che, in parte, sono proprio stoppate dai funzionari del suo dicastero.

Vedremo, ad elezioni fatte, quanti ancora saranno i big politici che saranno a Viterbo per ascoltare i cittadini.

Per adesso, solo: promesse, promesse, promesse.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da