01022023Headline:

Juventus – 15, Viterbese -2 logica proporzione di pena

di Andrea Stefano Marini Balestra

Viterbo,20.1.23

Ultim’ora. La Corte Federale del Calcio ha emesso il verdetto: Juventus penalizzata di 15 punti che scivola a centro classifica di serie A.

Addio sogni di gloria per le zebre torinesi.

Nel nostro articolo di qualche ora fa evidenziammo come fosse sproporzionata la pena richiesta dalla Procura federale calcio di soli 9 punti per la squadra torinese e la condanna di 9 alla nostra piccola Viterbese di serie C.

Manco avessimo preconizzato il risultato finale, dicemmo che la sproporzione per i fatti addebitati alla Juventus rispetto quelli alla Viterbese era stridente. Le plusvalenze ottenute dalla Juventus avevano consentito un inquinamento del risultato sportivo, diversamente dalla Viterbese accusata di infrazioni formali. La giustizia sportiva ha pienamente condiviso le mie tesi ed eccone i risultati.

Un ultimo pensiero. La Juventus calcio, di proprietà della famiglia Agnelli ha scontato il “sistema Agnelli”, cioè quel modo di fare border line alla regolarità e correttezza che ormai da oltre un secolo contrassegna il modo di agire della galassia Agnelli. E’ ormai strarcinoto che questa famiglia mediante le sue aziende cresciute a dismisura ha tenuto sotto scacco ogni governo, da quello liberale prima, poi fascista quindi repubblicano, ne ha fissato le decisioni e, se l’Italia si trova oggi nei problemi che ha, lo “deve” alla famiglia Agnelli che negli anni del dopoguerra ha provocato lo spopolamento del centro sud, ha favorito la motorizzazione privata in danno del trasporto pubblico, ha trattato con i sindacati che hanno colpito le piccole aziende lasciando indenne i colossi industriali e via dicendo.

Era il “sistema Agnelli” proprio quello che ha governato la Juventus: sporcare in ogni dove le regole giuoco.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da