01022023Headline:

Torna lo “scudo crociato” a Viterbo. La DC ha fatto la Tuscia.

Parla l’on.Lorenzo Cesa

Redazione

Viterbo, 22.1.23

Sabato 21, mentre in in molti luoghi della Provincia si sono presentati i candidati alle prossime regionali per i rispettivi partiti in lizza, a S.Martino al Cimino, presso il Balletti Park Hotel, un evento particolare ha segnato la cronaca dei vari eventi.

La rinata “UDC” erede della tradizione democristiana, cioè quella che per bocca di Regino Brachetti ha creato Viterbo, alla presenza del Segretario Lorenzo Cesa, ha presentato i candidati alla Regione per il sostegno della candidatura a governatore di Francesco Rocca.

Un evento significativo la rinascita nel nostro territorio dei valori della Democrazia Cristiana, cioè di quel partito che dopo la guerra ha rappresentato il “partito della nazione” ed ha assicurato al popolo italiano la libertà contro il pericolo comunista.

Oggi i tempi sono cambiati, è vero, ma ancora ci sono tracce di pensiero bolscevico ed anticristiano in qualche frangia di popolazione di eletti in parlamento. La “battaglia” contro l’empietà della sinistra non è finita.

Va combattuta con la forza delle ideee, della moderazione.

Questo il messaggio dato ieri a San Martino dagli eredi della DC.

L’auspicio del segretario Cesa di ottenere n 2% di consensi alle prossime regionali, quindi far eleggere un rappresentante della nuova UDC alla Pisana sarà un presidio per i valori mai dimenticati della DC

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da