19052024Headline:

A Viterbo la “luce” nel 2022 è costata il 108% ed il “gas”il 57% in più

Una prima statistica dei costi dell'energia dell'anno scorso.

Centrale elettrica “convenzionale”

Redazione

Viterbo,5.3.23

Sarà stata la guerra in Ucraina, sarà stata la mancata programmazione energetica nazionale, ma sta di fatto che dovunque in Italia le “bollette” luce e gas siano aumentate, in particolare nella Tuscia, al di sopra di ogni peggiore previsione.

Le famiglie viterbesi hanno nel 2022 speso circa 1486 per l’energia elettrica e 1.151 per il gas, ponendosi quindi al terzo posto tra le altre province laziali.

Solo Latina e Frosinone per l’elettricità hanno avuto un incremento maggiore, sia pure di poco, mentre Roma e Rieti hanno registrato incrementi minori.

Per il gas, invece, ancora Viterbo è terza (euro 1.151) in classifica dei maggiori incrementi, dove Frosinone e Rieti sono.

Per Roma e Latina, sempre per il gas, la spesa media è al di sotto dei 1000,00.

Vedremo se quest’anno i promessi risparmi saranno veri e reali.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da