17042024Headline:

Nell’assenza delle Amministrazioni pubbliche, ci pensano i cittadini

Spazzini no, cittadini volenterosi si

Riceviamo e pubblichiamo

Viterbo,20.3.23

Tarquinia (VT) – Papà e figli hanno pulito la spiaggia di Pian di Spille-Spinicci. “Fare Verde, raccolti 40 sacchi d’immondizia, molta plastica e oggetti strani. C’era anche una bottiglia di plastica prodotta a Dubai.”

“Tanti papà assieme ai figli hanno pulito l’arenile.” Soddisfatto il gruppo locale di Tarquinia dell’associazione ambientalista Fare Verde, per la pulizia della spiaggia di Pian di Spille – Spinicci che si è svolta stamattina, domenica 19 marzo 2023.

Grazie alla collaborazione con i Fratelli Serafini dell’agriturismo “Podere Giulio”, i volontari hanno potuto accedere a quel tratto di spiaggia e raccogliere ben 40 sacchi grandi di immondizia. Inviate alla raccolta differenziata 120 bottiglie in plastica, 30 contenitori di vetro, 10 lattine in metallo, diverse cassette di polistirolo usate dai pescatori professionisti.

“Abbiamo trovato di tutto – dichiarano Franca Salemi, Manuel Catini e Silvano Olmi di Fare Verde Tarquinia – in particolare tante bottiglie di plastica, pezzi di polistirolo e oggetti che non dovrebbero stare su una spiaggia. C’era anche una bottiglia con l’etichetta che attestava la sua produzione a Dubai, nei lontanissimi Emirati Arabi Uniti.

Quella in località Pian di Spille – Spinicci, è una spiaggia non molto frequentata, ma le onde del mare hanno portato sull’arenile una grande varietà di oggetti. Tra i rifiuti raccolti dai volontari spiccano: due lampadine, una pallina natalizia, la ruota di un triciclo, 15 ciabatte da spiaggia, un contenitore pieno d’olio, uno pneumatico, una scarpa da ginnastica, un soldatino, un tubo di plastica lungo 8 metri.

Da non sottovalutare la collaborazione tra genitori e figli nella giornata della Festa del Papà, per dire a tutti che la spiaggia fa parte dell’ambiente naturale e deve essere tenuta pulita tutto l’anno, non solo durante i mesi estivi.”

Hanno partecipato, oltre a quelli di Tarquinia, anche i volontari di Fare Verde provenienti da Viterbo, Civita Castellana con Silvia Baldoffei, Vasanello guidati da Roberta Pieri e Vetralla capitanati da Roberto Tomassini.

L’evento tarquiniese è inserito nella manifestazione nazionale denominata “Il Mare d’Inverno”, giunta alla XXXII^ edizione, che è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica; dalla Commissione Europea, Rappresentanza per l’Italia; dal Consiglio Nazionale dei Giovani; e si svolge in collaborazione con la Guardia Costiera.F

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da