26022024Headline:

Da oggi, ogni mercoledi al FAUL, possibile una spesa economica e soprattutto sana nel progetto “Tuscia in bio”

Valorizzare i prodotti agricoli della Tuscia. un obbligo

Valle FAUL, dove c’è il mercato TUSCIA IN BIO

Redazione,

Viterbo, 10.5.23

Una lotta agli aumenti dei prodotti alimentari che ha registrato negli ultimi mesi una vera croce per i consumatori, da oggi si combatte a Viterbo con un mercato ortofrutticolo settimanale nella Valle del Faul.

Infatti, da oggi, dal pomeriggio, sarà aperto un particolare mercato che offre la possibilità di acquistare a prezzi “onesti” e sopratutto “bio”

Dopo la presentazione in Comune giorni fa, finalmente il debutto. Infatti, per l’amministrazione comunale è importante che il consumatore faccia una spesa consapevole, avvicinandosi al concetto di stagionalità, qualità, biologico e affidandosi ai produttori che vanta la Tuscia. Da queste premesse nasce il nuovo progetto, in via sperimentale, di Tuscia in Bio, da oggi appuntamento fisso ogni settimana. Per l’assessore allo Sviluppo economico del comune prof. Franco, la valorizzazione dei prodotti agroalimentari del territorio è un valore che deve essere promosso per il rispetto della natura e la conoscenza delle specialità alimentari della Tuscia con prodotti agricoli coltivati biologicamente.

Ogni mercoledì pomeriggio tutti avranno la possibilità di fare una spesa scegliendo prodotti freschi, stagionali e rispettosi della natura e della sua biodiversità: verdura fresca e prodotti essiccati, formaggi e salumi, miele, confetture, oli e vini. Un’alternativa comoda per una spesa genuina e locale.-.

Nell’occasione la Assessore Anglani annuncia la prossima realizzazione di una struttura ancora non esistente a Viterbo, ovvero il mercato coperto, ospitato all’ex tribunale. Il food unifica tante possibilità e l’amministrazione non può che essere attenta a questo aspetto».

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da