22042024Headline:

Capri musa ispiratrice del cinema: un itinerario insolito per visitare l’isola

Un luogo così bello e affascinante che strega chiunque vi giunge, direttamente da mare. Non solo turisti di tutto il mondo ma anche artisti e creatori cinematografici. Parliamo di Capri, l’isola della mondanità per eccellenza del Golfo di Napoli, musa ispiratrice di tanti registi che nel corso della storia non hanno saputo resistere al suo fascino e così l’isola è diventata la location di diverse pellicole e luogo di ritrovo di attori, produttori e registi.

Proprio per questo motivo l’isola è molto ambita. Gli appassionati di cinema la scelgono anche per vedere dal vivo i luoghi che hanno fatto da sfondo a film di fama mondiale. Un turismo diverso, di nicchia, ma che non muore mai, anzi, accoglie attorno a sé sempre più estimatori. Dai Faraglioni alla Piazzetta, Capri è una presenza costante nella filmografia.

Come non citare “Il disprezzo”, pellicola del 1963 diretta da Jean-Luc Godard e ispirata all’omonimo romanzo di Alberto Moravia. Non da meno “L’imperatore di Capri”, un vero cult per il cinema italiano che vede protagonista un mito del Bel Paese, il grande Antonio de Curtis ovvero Totò. E poi ancora “La baia di Napoli” con la magnifica Sophia Loren e la direzione di Melville Shavelson e “La pelle”, film che si ispira all’omonimo romanzo realizzato nel 1981 da Liliana Cavani.

Sono solo alcuni accenni, questi, che ci ricordano come Capri per il cinema sia un vero e proprio emblema. Ecco allora che per i turisti che amano costruire percorsi alternativi, l’isola campana è il luogo perfetto per una full immersion a metà tra natura e cinema. Basta salire su un’imbarcazione per cominciare a sognare. Quali scegliere? Gli aliscafi per Capri di Alicost che in modo sicuro, veloce e comodo conducono a destinazione in maniera davvero facile e senza pensieri. Basta prenotare il ticket online, sul sito di riferimento e salire a bordo saltando la fila. Un modo per organizzare tutto per tempo, senza trovare intoppi e subire estenuanti attese.

Si parte dai porti di Salerno, Vietri sul Mare, Cetara, Maiori, Minori, Amalfi, Praiano e Positano per arrivare direttamente al Porto di Marina Grande. Da qui si inizia l’itinerario a spasso tra gli angoli più suggestivi di Capri, facendo correre la memoria verso le scene dei film per incrociarle con quello che si ha davanti agli occhi. Un’occasione unica ed un’esperienza davvero diversa dal solito.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da