26022024Headline:

Il “corri corri” del Comune dietro il PNRR non soddisfa le esigenze dei cittadini

"gatta presciolosa, fece figli ciechi"

parcheggio interrato, “impossibile” a Viterbo

Redazione

Viterbo,28.11.23

La presentazione dei progetti prima e la loro realizzazione nei tempi e nei modi prescritti dal PNRR costringe il Comune di Viterbo ad assumere decisioni che non appaiono utili per risolvere i bisogni della cittadinanza, anzi rischiano rappresentare un costo inutile.

Ci riferiamo al piano parcheggi. Presentati con enfasi dai competenti assessori, appaiono invece uno specchietto per allodole per consentire erogazione di fondi europei, ma non soddisfare le necessità urgenti della Città.

Infatti, il “piano parcheggi” viterbese prevede una “romanella” del parcheggio del Sacrario ed altrettanto in piazze remote dal centro storico.

Pare verrà sistemato sullo sterrato attorno al Tribunale un’area di parcheggio (era ora !, poi, solo 75 posti auto nei pressi della Teverina uscita semianello, quindi, a Santa Barbara, sarà aggiustata un’area verde con soli 50 posti,

Troppo poco.

Ancora in “mente dei” una seria sistemazione parcheggi in Viale Trento dove invece è in fase di realizzazione un’area per il bike sharing, altra bizzaria comunale per una città non cliclabile come Viterbo, per cui, al netto, i nuovi posti auto non saranno più di venti.

Sfumata l’ipotesi del parcheggio interrato al Sacrario per gli alti costi che dovrebbero essere sopportati ed altrettanto quello sotto p.zza della Rocca, gli unici che avrebbero reso la Città di Viterbo moderna ed al passo con gli altri centri urbani limitrofi (vedansi Orvieto, Siena e Perugia), restano solo quelli periferici dopo la falcidia di quelli entro le mura.

Il piano parcheggi presentato è praticamente inutile alla rinascita del centro storico, che proprio, per le aree di parcheggio fuori le mura, anche di molto, sarà penalizzato.

Servirà, questo “piano” solo come esca per attrarre qualche fondo del PNRR, come del resto sta avvenendo per la costruzione di inutili ciclovie, ma, assolutamente non a risolvere i problemi quotidiani dei cittadini e turisti.

Ditemi Voi come potrà fare un automobilista che fa sosta in zona Riello, o Teverina o peggio Santa Barbara per arrivare in centro per poter visitare la Città ?

Aspettiamo spiegazioni dagli Assessori Aronne, Floris.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da