22042024Headline:

Eccezionale visite nei giorni di Pasqua dell’Isola Bisentina. A giugno, apertura al pubblico sempre

L’Isola Bisentina dal drone.

Riceviamo e pubblichiamo

Viterbo,29.3.24

BOLSENA – Apertura pasquale per l’Isola Bisentina nel lago di Bolsena, in attesa della grande inaugurazione di giugno quando verrà aperta al pubblico la chiesa dei S.S. Giacomo e Cristoforo, oggetto di restauro degli ultimi quattro anni.

In occasione della Santa Pasqua sarà possibile visitare i boschi dell’Isola Bisentina, percorrendo la Via Crucis delle sette cappelle. Si tratta di un progetto mistico e artistico nato nel Rinascimento per volontà di Papa Pio II e della famiglia Farnese, proseguito da Papa Paolo III e portato a termine dal cardinale Alessandro Farnese Junior. Le chiese sono tutte ancora esistenti, quattro delle quali visitabili: La Rocchina di Santa Caterina, la chiesa di Monte Calvario, l’oratorio di Monte Tabor e la chiesa di Santa Concordia 

L’Isola Bisentina è un incontaminato microcosmo all’interno del lago di origine vulcanica più esteso d’Europa, fatto di alberi secolari e flora autoctona con integrazione di specie d’importazione, luogo di testimonianze, passaggi e insediamenti dell’uomo dai tempi antichi a quelli a noi più vicini. Dal 2022 l’isola – prima chiusa al pubblico – si offre ai visitatori in un percorso fra antiche costruzioni architettoniche e opere contemporanee site specific che si integrano con il territorio, rispecchiandone l’aspetto più importante: la sua sacralità.

Rss

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da