22042024Headline:

La città di Viterbo capitale del Lazio per per fonti energetiche rinnovabili

Sensibilità dei Viterbesi per l'ambiente

Pannelli fotovoltaici sui tetti ormai visione ordinaria

di Andrea Stefano Marini Balestra

Viterbo,29.3.24

Finalmente un primato di Viterbo in qualcosa !

Parliamo della potenza di energie rinnovabili presenti sul suo territorio.

Ben 78,409,38 KW come rilevato dal GSE che certifica l’esistenza di ogni fonte di energia rinnovabile siano esse da fotovoltaico, eolico, termico.

Prima quindi Viterbo nel fotovoltaico, seconda Montalto di Castro, terza Roma. Invece, per quanto riguarda la potenza complessiva installata, svetta Roma, seguita da Montalto e Latina. Nell’eolico spicca il primato di Piansano seguito da Arlena e Tessennano, tutti centri compresi nella zona con più ventosità media regionale. Il “vecchio” idroelettrico che da quello che fu chiamato l’oro azzurro tra le due guerre. resiste e da la palma del primato a Cittaducale e Salisano nel reatino, poi Gallese da noi.

Legambiente Lazio, da cui ci sono pervenute queste note, ha istituito in premio per l”impegno delle comunità verso le energie rinnovabili. Ha r vinto Viterbo su Montalto di Castro e Roma per il fotovoltaico, una menzione speciale per Civitavecchia per i programmi di decarbonizzazione ed il VI° Municipio di Roma per il parco sole in area Le Torri.

I risultati sono stati presentati in occasione del Terzo Forum Energia del Lazio tenutosi a Roma.

Ringraziamo i viterbesi che nel fotovoltaico hanno creduto da oltre 13 anni, infatti, fu la zona della Tuscia dove dapprima fecero la comparsa sui tetti i pannelli fotovoltaici, allora di prima generazione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da