23062024Headline:

Anche Papa Francesco sarà presente alla manifestazione in programma a Roma il 9 e 10 maggio: “Stati generali della natalità”

Viterbo,6.5.24

Più giovani più futuro: ecco la 4ª edizione degli Stati Generali della Natalità

di Giuseppe Brienza

Con un breve comunicato pubblicato il 2 maggio sull’Osservatore Romano la Prefettura della Casa Pontificia ha confermato, a seguito della conferenza tenuta per i giornalisti accreditati in Vaticano dal direttore della Sala stampa della Santa Sede Matteo Bruni,«che la mattina del prossimo 10 maggio, presso l’Auditorium in Via della Conciliazione, Papa Francesco parteciperà agli Stati Generali della Natalità, il cui tema sarà “Esserci. Più giovani più futuro».

«Anche quest’anno – ha dichiarato Gigi De Palo, presidente della Fondazione per la natalità che organizza anche questa 4ª edizionedella kermesse nazionale che si terrà a Roma il9 e10 maggio – cercheremo di mettere al centro dell’attenzione pubblica l’emergenza demografica, ma è necessario passare dall’analisi alla sintesi; è giunto il momento di andare oltre le parole, non possiamo fermarci a commentare i dati, ma dobbiamo passare alla concretezza, che chiediamo in primis alla politica, cercando insieme soluzioni lungimiranti a un problema che mette a rischio la sostenibilità del Paese».

La prima giornata degli Stati Generali, giovedì 9 maggio, sarà introdotta dai saluti istituzionali del ministro per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità, Eugenia Roccella, del ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, del sindaco di Roma Roberto Gualtieri, del presidente nazionale del Forum delle famiglie Adriano Bordignon e di Jessica Barcella, una mamma-lavoratrice precaria che lancerà il tema della conciliazione famiglia-lavoro quando non si hanno adeguate tutele.

Grande spazio, in questa nuova edizione, ai giovani delle scuole: oltre un migliaio quelli presenti in sala nella due giorni e altre centinaia di classi collegate da varie regioni italiane per portare il loro contributo. Saranno proprio gli studenti i protagonisti di alcuni momenti significativi in programma in entrambi i due giorni, dall’intervista al Direttore centrale dell’Istat Sabrina Prati (il 9 maggio) al confronto con il ministro dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti nella prima mattina del 10 maggio, per finire con le domande da rivolgere a dieci leader delle più importanti aziende italiane nella seconda parte della mattinata del 10 maggio.

La prima giornata sarà invece principalmente dedicata ai politici, con un confronto dapprima incentrato sul tema della natalità al quale parteciperanno Maria Elena Boschi (Italia Viva), Carlo Calenda (Azione), Giuseppe Conte (Movimento 5 Stelle), Matteo Salvini (Lega), Elly Schlein (Partito Democratico) e Antonio Tajani (Forza Italia) e, seguire, un dibattito tra alcuni dei protagonisti del mondo dei media sulla narrazione della natalità. A quest’ultimo prenderanno parte il Direttore generale della Rai Giampaolo Rossi, il direttore del quotidiano dei Vescovi italiani Avvenire Marco Girardo, il giornalista e conduttore televisivo Massimo Giletti, Gaia Tortora (figlia di Enzo Tortora), attualmente vicedirettrice del Tg La7, la giornalista Maria Latella e l’amministratore delegato dell’azienda di formazione Lifeed Riccardo Zezza.

La prima giornata si chiuderà in serata, con lo spettacolo teatrale di Alessandro D’Avenia, intitolato “Resisti, cuore: la nostra odissea a teatro”.

Venerdì 10 maggio, la quarta edizione degli Sgdn si chiuderà con il dialogo di giovani influencer, tra cui Chiara Anicito, Giulia Lamarca e Andrea De Carlini, Angelica Massera, e protagonisti del mondo dello spettacolo, tra cui Artem Tkachuk, protagonista della nota serie televisiva di Mare Fuori. Per ulteriori informazioni e il programma dettagliato della 4ª edizione degli Stati Generali della Natalità si può consultare il sito ufficiale: https://www.statigeneralidellanatalita.it

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da