23062024Headline:

Gli ultimi 11 kilometri di Superstrada Orte-Civitavecchia che si attendono da 60 anni, finalmente ci saranno.

Redazione

Viterbo,20.5.24

Quando nel 1962 si aprì il tratto autostradale della A1 Firenze-Roma-Napoli fu promesso ai viterbesi che si lamentavano che il tracciato fosse lontano dalla città di Vtierbo, la “immediata” realizzazione di un rapido collegamento tra Civitavecchia ed Orte.

Ma, mentre il collegamento per Orte (Casello A1) si è ottenuto con Viterbo solo dopo trenta anni con la realizzazione a singhiozzo della SS 675, ancora oggi manca il tratto finale, precisamente quello che, in zona Tarquinia, ne consenta l’allaccio all’Aurelia, oggi autostrada Tirrenica.

Giorni fa, è stato annunciato dall’ ANAS che la scelta del tracciato degli ultimi kilometri da Monteromano, solo 11 kilometri, ma gli ultimi.

Ovviamente, ci vorranno ancora anni per vedere l’opera completata, perchè ancora manc realizzare il passante di Monte Romano (km.5) ed il progetto finale, di cui oggi, è stato solo scelto il tracciato.

Auguriamo lunga vita a tutti, in particolare la generazione che ha visto realizzarsi l’Autostrada del Sole Milano-Napoli in soli 6 anni (oltre km 600), ma di certo, non prima di quasi un decennio sarà possibile da Orte e Civitavecchia evitare il pericoloso ed assurdo tracciato della Aurelia bis che miete vittime (l’ultima l’altro ieri).

Nell’Italia attuale, devastata dal pensiero ottuso di molti negazionisti del progresso in nome chissà di che, la realizzazione di un’importante arteria stradale è impresa sempre di più burocraticamente difficile.

Per es. per il via libera del by pass di Monte Romano, praticamente pronto per l’apertura del cantiere, occorre ancora l'”ottemperanza” del Ministero dell’ambiente.

Chi potrà prevedere che in fase di progetto e realizzazione degli ultimi sei chilometri non venga fuori qualcuno che reclami gli “interessi” di una razza di uccelli o di ipotetici scavi archeologici ?

Chi vivrà, vedra ?

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da