23062024Headline:

Un riconoscimento a Giovanni Marini Balestra per il suo automobilistico passato sportivo

Redazione

Viterbo,26.5.24

Nell’ambito della manifestazione ASI per Auto d’epoca “VIII Trofeo Dolce Vita” in svolgimento a Santa Marinella dal 24 al 26 maggio, nel pomeriggio di ieri, nel corso della sfilata per il Concorso di eleganza, Giovanni Marini Balestra a bordo della Appia Zagato che fu sua e con la quale vinse il Campionato Italiano di velocità classe GT 1300 nel 1964, ha ricevuto uno speciale premio dalla organizzazione dell’evento mediante la consegna di una targa.

Giovanni Marini Balestra, fu negli anni 60 uno dei piloti viterbesi che resero onore all’automobilismo viterbese. Tanti sarebbero i nomi da ricordare, ma su tutti restano indelebili quelli di Massimo Natili e Germano Nataloni che, anche in avanti, con l’età hanno continuato a partecipare a gare di velocità e regolarità, perpetuando l’amore per l’automobilismo sportivo che sempre ha connotato i cittadini della Tuscia.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da