19062024Headline:

Finalmente i locali dell’ex Ospedale Grande degli Infermi avranno un futuro

L’Ex Ospadale Grande degli Infermi di Viterbo

Redazione

Viterbo.9.6.24

La passata Giunta Regionale Lazio a guida Zingaretti aveva fato promesse di pronto riuso dei locali dell’ex Ospedale di Viterbo situato nella parte più alta e suggestiva della Città, ma poi, non se ne fece niente.

Adesso. per bocca di Daniele Sabatini, Capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione, viene annunciato che nel piano triennale di lavori pubblici in Regione, oltre la riqualificazione energetica dei palazzi pubblici e riqualificazione della ferrovia Roma-Viterbo, spuntano 40milioni di euro, di cui 18 per effetto dell’accordo tra la Presidente del Consiglio Meloni ed il Presidente Rocca ed il resto per circa 20 milioni dal Ministero della Cultura cosi confermando il progetto di riqualificazione degli enormi spazi di circa 8mila metri quadrati in Borgo della cultura. Infatti previsto in Palazzo Farnese lo spostamento della Biblioteca Provinciale e la sede della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio, nonchè nell’interrato l’Archivio di Stato. Ma non solo, nonostante non attualmente prevista alcuna collaborazione con la ASL, il nuovo progetto, però, prevede la realizzazione di di aule formative, sale polivalenti ed il tutto per riconsegnare alla Città di Viterbo un complesso edilizio importante collocato proprio sulla sommità del Colle del Duomo.

In un’ala del palazzo (lato via s.Antonio), sarà prevista la “Casa del Pellegrino” per i viandanti della via Francigena, nonche a punto ristoro, punto d’incontro, servizi commerciali e quanto altro possa essere utile per la rivalutazione del centro storico viterbese.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da